Assisi, 35enne in fin di vita per overdose di eroina. La droga era tagliata male

Assisi, 35enne in fin di vita per overdose di eroina. La droga era tagliata male

Salvato in extremis all’ospedale di Perugia. Controlli a tappeto nel territorio, strade e locali passati al setaccio

24.03.2013 - 19:01

0

E’ arrivato in ospedale in overdose e condizioni quasi disperate, un giovane assisano di 35 anni accompagnato da un amico al pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia. Nella struttura del nosocomio perugino al ragazzo è stata iniettata una dose di Narcan - in queste situazioni è l’unico farmaco in grado di salvare una vita risvegliando gli assuntori dal coma della droga - e il trentacinquenne, dopo essersi ripreso, si è alzato e se n’è andato facendo perdere le sue tracce.
A salvare la vita dell’uomo è stato l’intervento tempestivo degli operatori, che hanno subito diagnosticato un caso di probabile overdose, probabilmente dovuta all’assunzione di eroina tagliata male.

Pugno duro contro lo spaccio La droga insomma resta un’emergenza anche nell’assisano e non solo, ma è anche la criminalità “spicciola” a preoccupare i comuni cittadini. Anche per questo, nella notte tra venerdì e sabato gli uomini del reparto prevenzione crimine Umbria-Marche, di concerto con gli uomini del commissariato della polizia di Stato di Assisi coordinati dal dottor Romualdo De Leonardis, con gli agenti della scientifica, le unità cinofile e, per la sola Bastia, una decina di agenti della polizia municipale coordinati dal neo comandante Carla Menghella, hanno condotto una serie di controlli nei locali e nelle strade adiacenti le zone della “movida” dell’Assisano-Bastiolo. Sono state elevate quattro contravvenzioni per infrazioni varie al codice della strada ed è durato fino alle 2,30 del mattino il maxicontrollo in un frequentato locale bastiolo condotto dalla polizia di Stato unitamente alla municipale e al personale sanitario della Asl.
Secondo quanto riferito da fonti ufficiali, gli accertamenti sono stati disposti a seguito di alcune segnalazioni anonime per effettuare rilievi sotto il profilo amministrativo e igienico-sanitario in continuità con altri analoghi controlli svolti dal corpo di polizia municipale su esercizi commerciali e attività produttive, verificando anche l’eventuale presenza di responsabilità sotto il profilo penale.

Non finisce qui Quello di venerdì sera è il primo controllo che vede la collaborazione delle forze dell’ordine anche in risposta a recenti episodi verificatisi nei locali della movida bastiola in seguito ai quali si è resa opportuna una maggiore presenza a scopo di controllo e prevenzione.

A cura di Flavia Pagliochini Sara Caponi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Canada, in centinaia davanti al Parlamento Ottawa a fumare canne

Canada, in centinaia davanti al Parlamento Ottawa a fumare canne

Ottawa (askanews) - Il 20 aprile si è celebrato in tutto il mondo il Cannabis Day, la Giornata mondiale della canna. Ma in Canada le celebrazioni hanno avuto un sapore speciale. Il premier Justin Trudeau ha promesso in campagna elettorale la legalizzazione della marijuana a scopo ricreativo. E la legge dovrebbe essere discussa questa estate. Nell'attesa, davanti al Parlamento di Ottawa, centinaia ...

 
Kim Jong Un annuncia fine dei test nucleari Corea del Nord

Kim Jong Un annuncia fine dei test nucleari Corea del Nord

Seoul (askanews) - La Corea del Nord ha preso una decisione storica, annunciando la fine dei test nucleari e dei test con missili intercontinentali, oltre che la chiusura del suo sito per i test atomici. "A partire dal 21 aprile, la Corea del Nord interromperà i suoi test nucleari e il lancio di missili balistici intercontinentali", ha dichiarato il leader nordcoreano Kim Jong Un, che ha ...

 
Nicaragua, almeno 10 morti in proteste contro riforma pensioni

Nicaragua, almeno 10 morti in proteste contro riforma pensioni

Managua (Nicaragua), 21 apr. (askanews) - Almeno dieci persone sono state uccise in Nicaragua nelle violente manifestazioni contro la riforma delle pensioni. Lo ha annunciato la vice presidente, Rosario Murillo. "Almeno dieci persone sono morte" durante queste manifestazioni giovedì e venerdì che ha definito "scontri" organizzati da individui che cercano di "rompere la pace e l'armonia". Murillo ...

 
Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Milano (askanews) - La lotta allo spreco alimentare ha cifre impressionanti a livello mondiale. Costituisce uno dei più grandi paradossi della società contemporanea. Eppure nonostante le dimensioni, non sempre c'è consapevolezza del problema. Quello che occorre è una nuova cultura rispetto alla produzione e al consumo di cibo, a tutte le latitudini del Pianeta. E in occasione della Giornata ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018