Assisi, fedeli e porporati in preghiera in attesa dell'arrivo di Papa Francesco

Assisi, fedeli e porporati in preghiera in attesa dell'arrivo di Papa Francesco

L'arcivescovo di Cracovia Stanislaw Dziwisz, già segretario particolare di Giovanni Paolo II, si è inginocchiato sulla tomba del Poverello. Martedì la veglia con monsignor Sorrentino

18.03.2013 - 09:58

0

Assisi attende con ansia la prima visita di Papa Francesco ma intanto oggi tanti fedeli hanno affollato le Basiliche dedicate al Poverello. Tra loro c’era anche l’arcivescovo di Cracovia Stanislaw Dziwisz, già segretario particolare di Giovanni Paolo II, che si è raccolto in preghiera sulla tomba di San Francesco. Un evento importare, per la città serafica. E, allo stesso tempo, anche un rimarcare il rispetto dei vertici ecclesiastici per il Poverello. Tanto che ieri il cardinale Audris Backis ha fatto lo stesso, inginocchiandosi sulla tomba del santo. Prima di partire il porporato ha preannunciato al nuovo Pontefice che, una volta arrivato ad Assisi, avrebbe pregato per lui e per il suo pontificato. E così ha fatto.

In preghiera con il vescovo Martedì sera le famiglie francescane e monsignor Domenico Sorrentino si ritroveranno nella città serafica per “pregare per il Papa in occasione del suo ministero pietrino”.
L’annuncio arriva direttamente dal direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato. I frati e il vescovo danno appuntamento a “tutti gli uomini di buona volontà” alle 18.30 alla Basilica Inferiore. Negli stessi momenti, a Roma, prenderà il via la solenne inaugurazione del pontificato di Papa Francesco.
“Insieme  - recita la nota del Sacro Convento - affideremo al Signore per l'intercessione di San Giuseppe, i primi passi del ministero del Sommo Pontefice che ha voluto chiamarsi come il 'nostro' Francesco, l'uomo della povertà, l'uomo della pace, l'uomo che ama e custodisce il creato”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Barcellona, il giornalaio della Rambla: viviamo in un mondo così

Barcellona, il giornalaio della Rambla: viviamo in un mondo così

Barcellona, (askanews) - E' il primo chiosco sulla Rambla, proprio dove il furgone dei terroristi è entrato nell'arteria di Barcellona falciando la folla. Il racconto del giovane giornalaio argentino che ha visto la scena: "Ero dentro il chiosco e ho sentito un rumore strano, mi sono affacciato a guardare ed era il furgone che passava qui davanti investendo la gente. Veniva da laggiù, e poi è ...

 
Finlandia: in un video la fuga dei passanti e il grido "Allah akbar" dell'attentatore
TERRORE A TURKU

Finlandia: in un video la fuga dei passanti e il grido "Allah akbar" dell'attentatore

Il primo video comparso su YouTube mostra la fuga dei passanti mentre, il 18 agosto 2017, uno degli attentatori compie l'assalto con un coltello in mano. Si sentono distintamente le grida del terrorista e l'urlo finale "Allah akbar". Il video è stato postato anche su Twitter dall'utente  Mick Wooly. Clicca qui per saperne di più sulla notizia.

 
Cappello bianco, vestitino fiorito: Madonna per le vie di Lecce

Cappello bianco, vestitino fiorito: Madonna per le vie di Lecce

Roma, (askanews) - Passeggiata tra turisti increduli per Madonna al Duomo di Lecce. La popstar si trova in Salento, infatti, per festeggiare il syuo 59esimo compleanno e non poteva mancare una visita alle bellezze barocche della "Firenze del Sud". "Ciao Madonna", "Ma è Madonna veramente?": lo stupore dei passanti e fan che hanno immortalato con iphone e tablet l'Icona del pop. I video sono stati ...

 
Capo Centro islamico Legnano: non musulmano chi uccide innocenti

Capo Centro islamico Legnano: non musulmano chi uccide innocenti

Milano, (askanews) - Non è un musulmano chi ammazza innocenti. Lo ripete senza ombra di dubbi Hamid Arifi, il responsabile del Centro Islamico d Legnano, il paese di origine di Bruno Gulotta morto nell'attentato terroristico di Barcellona. L'abbiamo incontrato subito dopo la preghiera del mattino, nel centro che si trova proprio tra l'abitazione di Gulotta e l'azienda dove lavorava, in via XX ...

 
Alla Darsena il Duo Bucolico

Notte in pista

Alla Darsena il Duo Bucolico

Sabato, 19 agosto, sarà il caso di muoversi verso il Lago Trasimeno, come di consueto. Alla Darsena si fa sul serio: sul palco del locale di Castiglione del Lago si esibirà ...

18.08.2017

Ancora un disco "tiratissimo" per Olden

Novità discografiche

Ancora un disco "tiratissimo" per Olden

Ci sono voluti quasi tre mesi per metterci a parlare di questo disco, perché d’estate le cose da raccontare in provincia son tante. Ma finalmente eccoci qua, a dirvi che il ...

18.08.2017

Un direttore per il Teatro Stabile dell'Umbria

Il toto nome

Un direttore per il Teatro Stabile dell'Umbria

Il suo nome, Franco Ruggieri, (scritto subito sotto il logo del Teatro Stabile), è sparito dal depliant con il programma della Stagione di prosa 2017-2018 del teatro ...

18.08.2017