Conferita al presidente dell'Enac la cittadinanza onoraria di Assisi

Conferita al presidente dell'Enac la cittadinanza onoraria di Assisi

Profonda gratitudine è stata espressa a Vito Riggio per il supporto dato durante la ricostruzione e per la riqualificazione dell'aeroporto

12.01.2013 - 14:19

0

Numerose e profonde le motivazione che hanno portato la città di Assisi a nominare il presidente dell'Enac Vito Riggio cittadino onorario della città serafica.  "La Città di Assisi – è stato detto ieri durante la cerimonia – conferisce questo riconoscimento all'onorevole Vito Riggio, per aver nei difficili momenti della ricostruzione post-sismica, contribuito, con atti concreti, allo sviluppo della città, con le sue competenze tecnico-amministrative accompagnate da una straordinaria carica di umanità". E una particolare riconoscenza per aver contribuito al potenziamento e alla riqualificazione dell'aeroporto umbro, intitolato proprio a San Francesco d'Assisi.
Presenti alla cerimonia, tra gli altri, l'assessore regionale Fabrizio Bracco, il presidente della Sase Alberto Fagotti e la già presidente della Regione Umbria Maria Rita Lorenzetti.

Servizio integrale nel Corriere dell'Umbria del 12 gennaio
A cura di Flavia Pagliochini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Milano (askanews) - La lotta allo spreco alimentare ha cifre impressionanti a livello mondiale. Costituisce uno dei più grandi paradossi della società contemporanea. Eppure nonostante le dimensioni, non sempre c'è consapevolezza del problema. Quello che occorre è una nuova cultura rispetto alla produzione e al consumo di cibo, a tutte le latitudini del Pianeta. E in occasione della Giornata ...

 
Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno
Senza suoceri e cognate

Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno

Per 45 giorni il film andato in onda è sempre stato lo stesso. Lei dice a lui: "Sposiamoci". Lui dice a lei: "Sì, sposiamoci". E sembra fatta. Ma lei aggiunge: "però non voglio nè tuo padre nè tua sorella in chiesa e al ricevimento". Allora lui si inalbera: "se sposi me, sposi anche la mia famiglia". Nozze in crisi prima ancora di essere celebrate. Ci si sposa, non ci si sposa. Poi lei apre: "se ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018