Capitan Loreto a rischio: pioggia di fondi dalla Regione per il fosso Renaro e il torrente Tabito

Capitan Loreto a rischio: pioggia di fondi dalla Regione per il fosso Renaro e il torrente Tabito

L'assessorato all'Ambiente stanzia un milione e mezzo per la messa in sicurezza dei corsi d'acqua. Finanziamenti assegnati al Consorzio bonificazione Umbra di Spoleto

05.01.2013 - 14:05

0

L’area è a rischio. Capitan Loreto convive con il pericolo “idraulico” da un po’. Così la Regione, o meglio l’assessorato all’Ambiente, ha deciso di stanziare un altro milione e mezzo di euro – dopo i due milioni e 400mila già ‘piazzati’ grazie al programma quadro con il governo per la difesa del suolo – per la messa in sicurezza del bacino del fosso Renaro e del torrente Tabito. Lavori concentrati a Capitan Loreto, a cavallo tra i comuni di Assisi e di Spello.

Quella maledetta discarica
I cantieri presero il via nel gennaio del 2008, con l’obiettivo di rimuovere la pericolosità idraulica per il paese, contenere le criticità nelle aree a valle e avviare la riqualificazione ambientale delle acque basse e del tratto del fosso Renaro. Poi la sorpresa, di quelle che non ti aspetti. Del tipo “geologico”. Durante la costruzione di una cassa di laminazione, cioè una di quelle strutture che contengono eventuali ondate di piena e permettono di ‘disperderle’, in una cava dismessa saltò fuori una discarica abusiva. L’area passò immediatamente da sito “perfetto” ad area da bonificare. Di più: si dovette reperire altrove il materiale necessario per erigere l’argine.
Traduzione: uno stop in più per l’opera fondamentale per Capitan Loreto.

Subito alla conclusione Adesso il tempo stringe. Il completamento dell’opera si fa impellente e la Regione mette benzina, cioè nuovi fondi, nel motore del cantiere. “Ad oggi – scrive l’assessorato - è stata realizzata oltre la metà delle opere previste dal progetto e, poiché il rischio può essere eliminato solo con il completamento dell'intero intervento, è stato deciso di assegnare al Consorzio bonificazione Umbra di Spoleto l'ulteriore finanziamento richiesto”.
Facile così. O almeno sembra. Perché dal “dicastero” dell’Ambiente regionale mettono – nero su bianco – i punti cardine dell’accordo: “Il Consorzio dovrà portare a termine l'intervento con le somme messe a disposizione nel rispetto delle norme vigenti in materia di lavori pubblici. La Regione si riserva, comunque, ogni azione di rivalsa qualora venissero meno le motivazioni che, in base alla normativa nazionale, consentono il ricorso alle varianti in corso d'opera”.
In sintesi: concludete quei lavori, dicono da piazza Italia.

Lorfe 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cecilia Guerra (Mdp): non possiamo trovare accordo con il Pd

Cecilia Guerra (Mdp): non possiamo trovare accordo con il Pd

Roma, 22 nov. (askanews) - Il tempo è scaduto, nessuna intesa con il Pd alle prossime elezioni. Così i capigruppo di Mdp e Sinistra italiana, Cecilia Guerra e Giulio Marcon, all'uscita dall'incontro con la delegazione Dem, sanciscono la chiusura di ogni alleanza. "Non abbiamo dato una disponibilità a una trattativa in quanto abbiamo di nuovo sottolineato come le differenze di impostazione ...

 
Fassino: noi continueremo il confronto con altre forze

Fassino: noi continueremo il confronto con altre forze

Roma, (askanews) - Mpd e Sinistra italiana dicono no all'accordo con il Pd in vista delle legislative. Piero Fassino, incaricato della mediazione, così si esprime all'uscita dell'ultimo incontro: "Continueremo il confronto con le altre forze con cui abbiamo interloquito nel corso delle ultime settimane, con cui avevamo discusso le proposte che avevamo avanzato e quindi quelle proposte rimangono e ...

 
Marcon (Si): nessuna intesa con il Pd, il tempo è scaduto

Marcon (Si): nessuna intesa con il Pd, il tempo è scaduto

Roma, (askanews) - Il tempo è scaduto, nessuna intesa con il Pd alle prossime elezioni. Così i capigruppo di Mdp e Sinistra italiana, Cecilia Guerra e Giulio Marcon, all'uscita dall'incontro con la delegazione Dem, sanciscono la chiusura di ogni alleanza. "Non ci sono margini per nessuna intesa con chi in questi anni ha fatto politiche che riteniamo sbagliate, di precarizzazione del lavoro, la ...

 
Marcon (SI): Grasso il nostro leader, assemblea il 3 dicembre

Marcon (SI): Grasso il nostro leader, assemblea il 3 dicembre

Roma, (askanews) - "Il 3 dicembre faremo una grande assemblea per la lista unitaria con Grasso che sarà il nostro leader", ha detto Giulio Marcon, capogruppo di SI-Sinistra Italiana, dopo l'annuncio che non ci sarà alcun accordo pre elettorale con il partito democratico. "Ci sarà Grasso il nostro candidato, ci saranno tanti esponenti della società civile, lanceremo la proposta di una lista ...

 
Melissa e Cyrille, musica al femminile

Jazz Club Perugia

Melissa e Cyrille, musica al femminile

Melissa Aldana e Cyrille Aimée saranno concerti al femminile al Jazz Club Perugia. La sassofonista cilena, con il suo quartetto, suonerà nella Sala Raffaello dell’hotel ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

Spoleto

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

E’ gia atmosfera natalizia a Spoleto grazie a Don Matteo. Tra luminarie, giochi di luce e una grande slitta che ha fatto capolino lunedì 20 novembre in corso Garibaldi dove ...

20.11.2017