Ripuliscono una profumeria e scappano. Per sfuggire alla polizia si getta dall’auto in corsa

Ripuliscono una profumeria e scappano. Per sfuggire alla polizia si getta dall’auto in corsa

Furto da 23mila euro in un negozio di Bastia Umbra. Rocambolesca fuga della banda lungo la A1

18.11.2012 - 09:44

0

Sembrava la scena di un film preparata nei minimi dettagli. Molto scenografica e forse anche poco realistica. Invece era tutto vero. Un furto in una profumeria di Bastia Umbra è miseramente finito sull’A1, dopo la barriera nord di Roma, in direzione Napoli. Ma si è rischiato l’inferno se qualche camionista non fosse riuscito a sterzare e ad evitare l’impatto con un’auto impazzita al centro della carreggiata. Due notti fa, una banda specializzata ha ripulito una profumeria di Bastia Umbra. Ha sfondato la vetrina e si è portata via almeno 250 profumi (la stima è per il momento provvisoria). Facendo un conto rapido, anche al ribasso, il bottino si aggira attorno ai 23mila euro. Sono le 7,20 del mattino quando l’auto, una Wolkswagen Golf risultata rubata in una villa a Roma durante un altro colpo messo a segno i primi di novembre, passa lungo l’autostrada A1.Di pattuglia è un’auto della polizia stradale di Roma che nota quell’auto - “curiosamente” piena di pacchi fino all’inverosimile - andare di grande fretta (davanti, con altre auto, probabilmente ci sono altri complici). Insospettiti gli agenti cercano di fermare il conducente. Ma non è così facile. L’uomo capisce che gli agenti hanno mangiato la foglia e a quel punto inizia una gara di velocità e agilità con la pattuglia lungo l’autostrada. Da pazzi. Accelera, si sposta da una corsia all’altra, cerca anche di speronare gli agenti e di buttarli fuori strada.Ma alla fine, anche se le macchine delle forze dell’ordine non sono all’ultimo modello, la polizia ha la meglio. L’uomo molla. Lascia il volante e si butta dall’auto praticamente in corsa. Sono attimi di panico: l’auto senza guidatore sbanda prima sul guard rail e poi dall’altro lato della carreggiata, sul new jersey. Solo per miracolo, le altre auto e i camion di transito riescono a schivare l’auto impazzita. Che si ferma in mezzo alla strada. Intanto l’uomo salta fuori sulla scarpata e inizia a correre per la campagna romana. E’ un fulmine. Gli agenti lo inseguono, stanno quasi per prenderlo, se non fosse che l’uomo arriva a buttarsi in un fiume. E’ fatta, a quel punto riesce a scappare e gli agenti devono darsi per vinti. Ma non completamente. Riescono infatti, dopo una serie di riscontri e ricerche a risalire ai proprietari della refurtiva (a Bastia erano già intervenuti i carabinieri). E soprattutto hanno un’intera macchina, piena di tracce e impronte, per risalire alla banda.

A cura di Patrizia Antolini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

, puntiamo a 3-4 consiglieri regionali

‘Pronto soccorso light’ sul territorio, più controllori sugli autobus, raddoppio della Pontina, un polo unico per i rifiuti. Sono alcune delle ricette illustrate in un’intervista all’Adnkronos da Mauro Antonini, candidato alla presidenza della Regione Lazio per Casapound Italia, ospite del Palazzo dell'Informazione.

 
Altro

Europa chiude debole, bene Milano

Le borse europee chiudono poco mosse l'ultima seduta della settimana, a eccezione di Milano che - complice la 'correzione' di Juncker sulla stabilità politica in Italia - recupera la flessione. Milano guadagna lo 0,93%, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 141 punti. In territorio positivo Francoforte +0,18% e Parigi +0,15%, in flessione Londra - 0,11%. A Piazza Affari ben comprati i bancari, le ...

 
Altro

Europa chiude debole, bene Milano

Le borse europee chiudono poco mosse l'ultima seduta della settimana, a eccezione di Milano che - complice la 'correzione' di Juncker sulla stabilità politica in Italia - recupera la flessione. Milano guadagna lo 0,93%, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 141 punti. In territorio positivo Francoforte +0,18% e Parigi +0,15%, in flessione Londra - 0,11%. A Piazza Affari ben comprati i bancari, le ...

 
Altro

M'illumino di meno, luci spente al Palazzo dell'Informazione

Luci spente sulla facciata del Palazzo dell'Informazione. Questo il segnale - alle 18.00 in punto - dell'adesione del gruppo AdnKronos a 'M'illumino di Meno', iniziativa lanciata dalla trasmissione di Radio2 'Caterpillar' per la Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili

 
I tanti universi del Fuseum

Alla scoperta dell'arte

I tanti universi del Fuseum

In mezzo al verde e alla natura di Montemalbe, bella collina di Perugia, da una casa museo s’alza il richiamo di una nuova stagione. Quella casa è l’universo dei tanti ...

23.02.2018

Ritmo e adrenalina, c'è Caparezza

In concerto

Ritmo e adrenalina, c'è Caparezza

Qualcuno si ricorderà quella notte d’inverno di quattordici anni fa. Metà gennaio del 2004, giorno più giorno meno. A Perugia c’era ancora il Norman, e il più delle volte i ...

23.02.2018

Ultimo e Moro, passaggio in Umbria

Dal palco dell'Ariston

Ultimo e Moro, passaggio in Umbria

L’eco di Sanremo 2018 si fa sentire. Con l’arrivo di due big. Mercoledì 28 febbraio alle 17.30 il centro commerciale Quasar Village di Ellera di Corciano ospiterà il ...

23.02.2018