Arrestato giostraio a Bastia Umbra, 4mila euro di corrente rubata abusivamente

Arrestato giostraio a Bastia Umbra, 4mila euro di corrente rubata abusivamente

L'allaccio abusivo aveva tenuto scoperti alcuni cavi dell'alta tensione a forte rischio per chi vi si fosse avvicinato

12.10.2012 - 15:19

0

Il personale dell’Aliquota Radiomobile di Assisi ha tratto in arresto per furto un giostraio italiano che in via Torgianese a Bastia Umbra aveva allacciato abusivamente le giostre del proprio luna park ad una vicina colonna dell’Enel rubando energia elettrica quantificata dai tecnici intervenuti sul posto per un importo complessivo di circa 4000 euro. Ancor più grave il fatto che l’allaccio abusivo, realizzato in maniera alquanto precaria, aveva lasciato scoperti alcuni cavi ad alta tensione che avrebbero potuto folgorare ignari giovani.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Per Spotify Beyoncé è la regina dell'addio al nubilato

Per Spotify Beyoncé è la regina dell'addio al nubilato

Roma, (askanews) - Si avvicina la stagione più gettonata per i matrimoni, ed è già iniziata quella degli addii al nubilato e al celibato che organizzano gli amici per i futuri sposi. Per una festa indimenticabile serve la musica giusta e Spotify rivela quali sono le canzoni più popolari scelte per la grande occasione. Per far divertire le future spose il brano preferito è "Single Ladies" di ...

 
I primi 250 anni di Christie's: una storia del costume moderno

I primi 250 anni di Christie's: una storia del costume moderno

Milano (askanews) - Una storia del costume attraverso 250 anni di aste Christie's: la casa editrice Phaidon ha pubblicato il volume "Aggiudicato!", dedicato all'anniversario della storica casa d'aste inglese, la più grande al mondo. In occasione della presentazione del libro e di un'asta milanese di arte moderna e contemporanea abbiamo incontrato il direttore generale di Christie's Italia, ...

 
Brindisi: un arresto e un'espulsione, erano legati ad Amri

Brindisi: un arresto e un'espulsione, erano legati ad Amri

Roma, (askanews) - A Brindisi un arresto e un'espulsione: si tratta di un congolese sbarcato in Italia e un marocchino già espulso. Erano in contatto con Amri, l'attentatore di Berlino. L'operazione è stata condotta dalla polizia di Brindisi. In manette è finito il 27enne congolese Lutumba Nkanga, residente in Germania, ospitato nel Centro di permanenza per rifugiati di Restinco (Brindisi), ...

 
Miss mamma italiana sul podio due umbre

Perugia

Miss mamma italiana sul podio due umbre

Due umbre alle prefinali in programma dal 22 al 25 giugno a Folgaria (Trento) del concorso nazionale di bellezza e simpatia Miss Mamma Italiana 2017, riservato a tutte le mamme ...