"Perugiassisi capitale europea? Non dobbiamo contare soltanto sulle glorie del passato"

"Perugiassisi capitale europea? Non dobbiamo contare soltanto sulle glorie del passato"

Intervista a Stefania Giannini, rettore dell'Università per Stranieri di Perugia e vicepresidente della Fondazione PerugiAssisi 2019, di ritorno da Bruxelles

12.10.2012 - 12:50

0

Qual è la formula giusta per far tagliare il traguardo ad una candidatura forte come quella di PerugiAssisi 2019 che ha competitors altrettanto quotati ed agguerriti? Secondo Stefania Giannini, rettore dell'Università per Stranieri, che nella Fondazione ha il ruolo di vicepresidente con delega per i rapporti internazionali, si deve innanzitutto fare un progetto che nasca dalla vocazione del territorio, che non sia calato dall'alto ma sia il prodotto di un gran lavoro di ascolto territoriale (attualmente in atto), fondamentale per formare i contenuti di base.
I livelli di intervento sono al momento essenzialmente tre: quello dei contenuti, con l'ascolto dal basso e con tutte le operazioni di messa a fuoco delle idee centrali che costituiranno l'ossatura del dossier; quello nazionale, per diffondere l'idea che PerugiAssisi, e per essa tutta l'Umbria, ha la legittima ambizione di diventare Capitale della Cultura; e, non ultimo, quello di riuscire a raccontare all'Europa, con il linguaggio giusto, questa nostra ambizione. Per quest'ultimo delicato intervento e per trovare gli strumenti e i mezzi più adatti a farlo, è stata designata appunto Stefania Giannini che proprio in questi giorni è stata a Bruxelles dove ha incontrato, presso la sede della Regione, gli "amici dell'Umbria" e coloro che a pieno titolo hanno funzioni e ruoli nella Commissione e nel Parlamento Europeo.

Servizio completo all'interno dell'edizione del Corriere dell'Umbria
A cura di Anna Lia sabelli Fioretti

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Voto in Giappone, Abe chiede l'ok per la riforma costituzionale

Voto in Giappone, Abe chiede l'ok per la riforma costituzionale

Tokyo (askanews) - Shinzo Abe alla prova della verità. Il 22 ottobre in Giappone si vota per la Camera dei rappresentanti, un passaggio importante per il premier nipponico che ha indetto le elezioni anticipate con il doppio obiettivo di ottenere un mandato per la riforma costituzionale e dirottare in ambito sociale l'extragettito che dovrebbe giungere dal 2020 grazie all'incremento della tassa ...

 
Conegliano Valdobbiadene superiore Docg, il prosecco eroico

Conegliano Valdobbiadene superiore Docg, il prosecco eroico

Milano (askanews) - Nel variegato mondo del prosecco, occupa un posto di eccellenza. Un'eccellenza garantita dal territorio su cui nasce, quelle colline adagiate tra le asperità delle Dolomiti e la laguna veneta. E dalla sapienza degli uomini che qui lo producono da oltre 140 anni. Il Conegliano Valdobbiadene prosecco superiore Docg è il frutto di questo lembo di terra fortunata, 15 Comuni nelle ...

 
Kenya, Odinga: solo con riforme potremmo partecipare ad elezioni

Kenya, Odinga: solo con riforme potremmo partecipare ad elezioni

Roma, (askanews) - Ancora non è troppo tardi per approvare le riforme che farebbero riconsiderare al leader dell'opposizione kenyana Raila Odinga la sua decisione di ritirarsi dalle elezioni presidenziali del 26 ottobre. Lo ha affermato lo stesso Odinga parlando con la stampa dopo le dimissioni di Roselyn Akombe, membro della Commissione elettorale che si è detta convinta della parzialità di ...

 
A Ischia al via il G7 dei ministri dell'Interno tra le proteste

A Ischia al via il G7 dei ministri dell'Interno tra le proteste

Ischia, (askanews) - I sette ministri dell'interno delle principali democrazie industrializzate del mondo si incontrano a Ischia per il vertice del G7 su contrasto al terrorismo, anche via web, e lotta ai foreign fighters di ritorno dai territori liberati dall'Isis. In tanti però sono scesi in piazza per chiedere ai grandi politiche diverse e che tutelino i diritti umani. Ecco alcune voci del ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

"Il collegio 2"

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano, il quindicenne ternano che ha partecipato al reality di Raidue "Il collegio 2". Il ragazzo è arrivato all'ultima puntata, ma ...

18.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017