Finto pacco bomba al Sacro convento di Assisi, il responsabile è uno studente di ingegneria residente in Svizzera

Finto pacco bomba al Sacro convento di Assisi, il responsabile è uno studente di ingegneria residente in Svizzera

Dopo la messa in sicurezza dell'area circostante la basilica, gli artificieri hanno scoperto che si trattava soltanto di una scatola contenente un dvd

05.10.2012 - 16:41

0

Attimi di terrore in serata ad Assisi per un allarme bomba, che fortunatamente è stato quasi subito smentito dalle forze dell'ordine. Si trattava semplicemente di una scatola contenente un lettore dvd lasciata vicino all'ufficio stampa del Sacro convento di Assisi, proprio all'indomani dell'arrivo del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per il convegno "Dio questo sconosciuto".
Gli artificieri della polizia di Perugia hanno provveduto a mettere in sicurezza tutta l'area interessata dal finto pacco bomba, per poi accertare che si trattava soltanto di un drammatico scherzo.
Gli uomini dell'Arma hanno già individuato il responsabile, un trentunenne incensurato originario di Magenta, in provincia di Milano, studente d'ingegneria e residente in Austria, che poco prima del ritrovamento della scatola nel prato della basilica gridava: "'Sono come San Francesco". Dopo un approfondito interrogatorio è scattata la denuncia a piede libero per procurato allarme e interruzione di pubblico servizio. Il giovane era ancora in possesso della ricevuta di acquisto del dvd, avvenuta, secondo gli investigatori, ieri in un grande magazzino di Innsbruck.
Nonostante gli attimi di paura padre Enzo Fortunato ha fatto sapere, tramite l'ufficio stampa del Sacro convento, che "la festa di San Francesco continua con la letizia francescana di sempre. Da domani Assisi sarà 'invasa' da circa 10mila persone per il Cortile di Francesco. Il singolare episodio accaduto in serata - ha detto padre Fortunato - non ha destato preoccupazione ai tenti fedeli e pellegrini presenti in Assisi".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Per Spotify Beyoncé è la regina dell'addio al nubilato

Per Spotify Beyoncé è la regina dell'addio al nubilato

Roma, (askanews) - Si avvicina la stagione più gettonata per i matrimoni, ed è già iniziata quella degli addii al nubilato e al celibato che organizzano gli amici per i futuri sposi. Per una festa indimenticabile serve la musica giusta e Spotify rivela quali sono le canzoni più popolari scelte per la grande occasione. Per far divertire le future spose il brano preferito è "Single Ladies" di ...

 
I primi 250 anni di Christie's: una storia del costume moderno

I primi 250 anni di Christie's: una storia del costume moderno

Milano (askanews) - Una storia del costume attraverso 250 anni di aste Christie's: la casa editrice Phaidon ha pubblicato il volume "Aggiudicato!", dedicato all'anniversario della storica casa d'aste inglese, la più grande al mondo. In occasione della presentazione del libro e di un'asta milanese di arte moderna e contemporanea abbiamo incontrato il direttore generale di Christie's Italia, ...

 
Brindisi: un arresto e un'espulsione, erano legati ad Amri

Brindisi: un arresto e un'espulsione, erano legati ad Amri

Roma, (askanews) - A Brindisi un arresto e un'espulsione: si tratta di un congolese sbarcato in Italia e un marocchino già espulso. Erano in contatto con Amri, l'attentatore di Berlino. L'operazione è stata condotta dalla polizia di Brindisi. In manette è finito il 27enne congolese Lutumba Nkanga, residente in Germania, ospitato nel Centro di permanenza per rifugiati di Restinco (Brindisi), ...

 
Miss mamma italiana sul podio due umbre

Perugia

Miss mamma italiana sul podio due umbre

Due umbre alle prefinali in programma dal 22 al 25 giugno a Folgaria (Trento) del concorso nazionale di bellezza e simpatia Miss Mamma Italiana 2017, riservato a tutte le mamme ...