Moretti (Fs): “Scomettere sul futuro incentivando il trasporto merci su rotaia”

Moretti (Fs): “Scomettere sul futuro incentivando il trasporto merci su rotaia”

Siglato ad Assisi un patto d'intesa tra il delegato delle Ferrovie dello Stato e il ministro dell'Ambiente Corrado Clini

22.01.2013 - 19:10

0

Scomettere sul futuro incentivando il trasporto merci su rotaia. E' questo l'obiettivo del patto d'intesa siglato dal delegato delle Ferrovie dello Stato Mauro Moretti con il ministro dell'Ambiente Corrado Clini.
''La novità di questo patto - ha detto Moretti - e' proprio quella di scommettere sul futuro, chiedendo una forte e brusca inversione di cultura, economica ed industriale. Cercando di far sì che quelli che ancora per noi non sono stati presi come punti di riferimento fondamentali, come la green economy, diventino anche per l'Italia bussole per poter rinnovare in campo produttivo ed economico''.
"L'intenzione è di cambiare il nostro stile di vita - ha aggiunto Moretti - e dobbiamo essere più rispettosi del territorio, usare bene l'energia e usarla bene perché limitata, ma anche fare in modo che attraverso il cambiamento dello stile di vita vengano fuori pure delle innovazioni importanti che si traducano in fatti economici e in risultati industriali''.

Il trasporto su gomma
Sia Clini sia Moretti si sono soffermati, anche sul costo enorme del trasporto su gomma, e su come questo ''freni lo sviluppo del Paese''. Per Moretti ''dobbiamo applicare delle politiche dei trasporti come fanno altri Paesi come la Germania. Se valutiamo i costi complessivi del trasporto su gomma, questi sono enormi, ma soprattutto se non cambia qualcosa rischiamo di rimanere in una economia da Paese sottosviluppato''.
''Il 90% delle merci viaggia su gomma – spiega Moretti -  I dati indicano che in Italia solo il 10% delle merci viene trasportato su rotaia, la metà della media europea'.
Per Clini e' quindi necessario ''sviluppare ed incrementare il trasporto merci su rotaia anche per una maggiore competitività del sistema produttivo italiano'', oltre che ''rafforzare il sistema di trasporto pubblico delle persone su rotaia in modo da disincentivare l'utilizzo dei mezzi più inquinanti''.
A risentirne positivamente, secondo quanto sottolineato da Clini, sarebbero anche i costi, sempre crescenti, che ogni famiglia e' chiamata invece quotidianamente a sostenere con il sistema attuale. ''Ma non si può pensare che le famiglie - ha proseguito il ministro - debbano essere virtuose in merito alle tematiche ambientali, quando invece le amministrazioni non sono in grado di creare un contesto favorevole per la protezione dell'ambiente. Abbiamo bisogno di lavorare su livelli di governo soprattutto locale per fare in modo che la gestione delle risorse naturali e la protezione dell'ambiente sia una priorità nel governo del territorio''.

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Parolin: vi spiego come lavora la diplomazia vaticana

Parolin: vi spiego come lavora la diplomazia vaticana

Mosca, (askanews) - La diplomazia vaticana propone gli ideali della fraternità, della solidarietà, della pace. Anche se a volte si scontrano con interessi nazionali ben specifici. La sfida è proprio questa. Come spiega in questa intervista esclusiva ad askanews, il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato vaticano. "I mattoni con cui cerchiamo di costruire tutti i ponti sono in primo luogo ...

 
"Easy", dal successo di Locarno ai cinema, pensando a Kaurismaki

"Easy", dal successo di Locarno ai cinema, pensando a Kaurismaki

Roma (askanews) - Al festival di Locarno ha avuto un enorme successo e il protagonista Nicola Nocella ha vinto il premio della critica, dal 31 agosto "Easy - Un viaggio facile facile" di Andrea Magnani arriverà nei cinema. Il film racconta il viaggio surreale di Isidoro, detto Easy, ex campione di Go Kart, depresso e con molti chili di troppo, che per togliere il fratello dai guai deve portare in ...

 
Malasanità, a Napoli tre inchieste sulla morte di Antonio Scafuri

Malasanità, a Napoli tre inchieste sulla morte di Antonio Scafuri

Napoli, (askanews) - Arriveranno i Nas all'ospedale di Napoli Loreto Mare, per aiutare a scoprire cosa è successo ad Antonio Scafuri nella notte fra il 16 e il 17 agosto; il ragazzo è morto dopo il ricovero in codice rosso per un incidente in moto. Secondo la famiglia, gli infermieri litigavano su chi avrebbe dovuto accompagnarlo a fare una AngioTac in un'altra struttura. Per ora la famiglia non ...

 
Cardinale Parolin: il Papa a Mosca? Le belle sorprese servono

Cardinale Parolin: il Papa a Mosca? Le belle sorprese servono

Mosca, (askanews) - "Per quanto riguarda il viaggio del Papa o di un incontro, non avrei elementi per esprimermi. Adesso si è innescata, penso di poterla chiamare, una dinamica positiva, dopo il viaggio e l'incontro a Cuba, e adesso questo grande evento di popolo con la visita delle Reliquie di San Nicola (in Russia). E tutto questo deve portare a nuovi passi e nuove iniziative. Un po' alla volta ...

 
Ecco Miss Umbria

La scelta

Ecco Miss Umbria

Venti principesse per un trono, quello di regina della bellezza umbra. Sarà incoronata lunedì sera 21 agosto, in piazza del Municipio a San Giustino, Miss Umbria 2017 che ...

21.08.2017

il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017