Bocelli: "Ad Assisi canto l'Ave Maria"

Bocelli: "Ad Assisi canto l'Ave Maria"

Intervista al tenore italiano che sabato si esibirà nella piazza Inferiore della Basilica di San Francesco per l'evento "Amore e perdono"

18.09.2012 - 09:41

0

Grandi ospiti ad "Amore e perdono", la serata evento promossa dal Fetzer Institute in collaborazione con il Sacro Convento e condotta da Fabrizio Frizzi. Sabato sera ad Assisi, nella piazza inferiore della Basilica si alterneranno grandi artisti di fama mondiale (il programma completo è su www.sanfrancesco. org) e la serata verrà poi trasmessa su Rai1 il 29 settembre alle 17.40. Tra questi grandi artisti, Andrea Bocelli.
Può anticiparci qualcosa della sua esibizione ad Assisi?
"Essendo in un luogo sacro come la Basilica di San Francesco non potrò non cantare una Ave Maria seguita poi da brani più melodici come alcuni pezzi di Tosti e Aranjuez in duetto con il duo di chitarristi Carisma".
Che rapporto ha con la fede?
"L'unica via percorribile su questa terra è, a mio avviso, la fede, che non solo spiega il perché della vita, ma la riempie di gioia e di speranza. La fede trasforma quella che sarebbe una tragedia annunciata in un meraviglioso romanzo a lieto fine. Sarei felice che tutto ciò si riverberasse nel mio canto".
Come fa a conciliare la sua attività con quella di beneficenza compresa la nuova AB foundation?
"Credo che entrambe queste attività vadano intese come facenti parte di una unica grande attività che è quella di essere uomo tra gli uomini; uomo, cioè, che da ogni giorno il meglio di sé per se stesso, per la propria famiglia e per il prossimo".
A breve le verrà conferito il campano d'oro, cosa c'è ancora in lei di dottore in giurisprudenza?
"Ho ricordi bellissimi del mio periodo universitario. Non saprei dire con esattezza, quanto di quegli studi sia rimasto in me; posso dire con assoluta certezza, però, che nulla di ciò che si apprende può risultare inutile. Lo studio è la palestra del nostro cervello. Certo, non sarei in grado di difendere qualcuno nelle aule di un tribunale, specie in periodi come questo in cui assistiamo impotenti ad un clima d'incertezza del diritto".
Viene spesso in Umbria, cosa le piace di questa regione?
"L'Umbria presenta molti punti di contatto con la mia regione, la Toscana che io amo moltissimo. Di entrambe mi affascina la bellezza dei luoghi, la spiritualità che molti di essi inducono, la pace delle loro campagne, la bontà dei loro vini e tante, tante altre cose che sarebbe lungo e complesso spiegare in poche righe".

Ugo Criscuolo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'Italia tra i paesi più vecchi d'Europa
Istat

L'Italia tra i paesi più vecchi d'Europa

In Italia si vive a lungo, più a lungo che in molti altri paesi. Lo certifica anche l'Istat che conferma un'aspettativa di vita migliore rispetto ai nostri vicini europei. E' il calo della natalità che rivoluziona la demografia: in Italia la speranza di vita a 65 anni è pari a 18,9 anni per gli uomini e a 22,2 per le donne. Il dato, per entrambi i generi, supera di un anno la media europea, ...

 
In Veneto i nuovi sensori per il diabete distribuiti in farmacia

In Veneto i nuovi sensori per il diabete distribuiti in farmacia

Venezia, (askanews) - Monitorare il diabete senza pungersi le dita: il Veneto e' la prima regione italiana ad adottare la distribuzione, attraverso le farmacie, dei nuovi dispositivi per la glicemia. Nelle altre Regioni dove il sistema è rimborsato, i pazienti devono recarsi alla ASL o alla farmacia ospedaliera. In Veneto, la distribuzione degli strumenti di automonitoraggio della FreeStyle Libre ...

 
La nuova stagione del Teatro Massimo tra innovazione e curiosità

La nuova stagione del Teatro Massimo tra innovazione e curiosità

Roma, (askanews) - Saranno l'innovazione e la curiosità le due linee guida della stagione 2018 del Teatro Massimo di Palermo. Dieci opere, tre balletti e dodici concerti ad arricchire un cartellone che, in linea col successo degli ultimi anni di grande rilancio, offrirà ancora una volta agli appassionati di lirica e non solo la possibilità di godere e vivere a pieno il fascino del teatro più ...

 
Teatro Manzoni, riapre la stagione: sul palco tante stelle

Teatro Manzoni, riapre la stagione: sul palco tante stelle

Milano (askanews) - Una stagione ricca di novità, di grandi ritorni e di conferme molto attese. Il Teatro Manzoni di Milano ha lanciato la programmazione per il 2017 - 2018 con 238 aperture di sipario articolata su più cartelloni: Prosa, Cabaret, Manzoni Family, Manzoni Cultura e Manzoni Extra come racconta il direttore generale del teatro Alessandro Arnone. "Per la prosa sarà una stagione ...

 
Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Non solo direttore artistico

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Ormai per tutti era già una certezza, ma ora è ufficiale: Claudio Baglioni non sarà soltanto il direttore artistico di Sanremo 2018, ma anche il conduttore del festival che ...

22.09.2017

Federico Angelucci tra i protagonisti di "Tale e quale show"

Talento folignate alla ribalta

Federico Angelucci tra i protagonisti di "Tale e quale show"

Dodici personaggi del mondo dello spettacolo che si sanno battaglia in performance apparentemente impossibili, imitando in tutto e per tutto i big della musica nazionale e ...

20.09.2017