Bocelli: "Ad Assisi canto l'Ave Maria"

Bocelli: "Ad Assisi canto l'Ave Maria"

Intervista al tenore italiano che sabato si esibirà nella piazza Inferiore della Basilica di San Francesco per l'evento "Amore e perdono"

18.09.2012 - 09:41

0

Grandi ospiti ad "Amore e perdono", la serata evento promossa dal Fetzer Institute in collaborazione con il Sacro Convento e condotta da Fabrizio Frizzi. Sabato sera ad Assisi, nella piazza inferiore della Basilica si alterneranno grandi artisti di fama mondiale (il programma completo è su www.sanfrancesco. org) e la serata verrà poi trasmessa su Rai1 il 29 settembre alle 17.40. Tra questi grandi artisti, Andrea Bocelli.
Può anticiparci qualcosa della sua esibizione ad Assisi?
"Essendo in un luogo sacro come la Basilica di San Francesco non potrò non cantare una Ave Maria seguita poi da brani più melodici come alcuni pezzi di Tosti e Aranjuez in duetto con il duo di chitarristi Carisma".
Che rapporto ha con la fede?
"L'unica via percorribile su questa terra è, a mio avviso, la fede, che non solo spiega il perché della vita, ma la riempie di gioia e di speranza. La fede trasforma quella che sarebbe una tragedia annunciata in un meraviglioso romanzo a lieto fine. Sarei felice che tutto ciò si riverberasse nel mio canto".
Come fa a conciliare la sua attività con quella di beneficenza compresa la nuova AB foundation?
"Credo che entrambe queste attività vadano intese come facenti parte di una unica grande attività che è quella di essere uomo tra gli uomini; uomo, cioè, che da ogni giorno il meglio di sé per se stesso, per la propria famiglia e per il prossimo".
A breve le verrà conferito il campano d'oro, cosa c'è ancora in lei di dottore in giurisprudenza?
"Ho ricordi bellissimi del mio periodo universitario. Non saprei dire con esattezza, quanto di quegli studi sia rimasto in me; posso dire con assoluta certezza, però, che nulla di ciò che si apprende può risultare inutile. Lo studio è la palestra del nostro cervello. Certo, non sarei in grado di difendere qualcuno nelle aule di un tribunale, specie in periodi come questo in cui assistiamo impotenti ad un clima d'incertezza del diritto".
Viene spesso in Umbria, cosa le piace di questa regione?
"L'Umbria presenta molti punti di contatto con la mia regione, la Toscana che io amo moltissimo. Di entrambe mi affascina la bellezza dei luoghi, la spiritualità che molti di essi inducono, la pace delle loro campagne, la bontà dei loro vini e tante, tante altre cose che sarebbe lungo e complesso spiegare in poche righe".

Ugo Criscuolo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Elena Mirò, dall'atelier creativo la donna contemporanea di Vanessa Incontrada

Elena Mirò, dall'atelier creativo la donna contemporanea di Vanessa Incontrada

'L'atelier', cantiere della creatività per la donna contemporanea, e la nuova collezione Spring/Summer 2018. A presentarli, con Vanessa Incontrada, è Elena Mirò, brand di Miroglio Fashion, con una sfilata nel flagship Store di Piazza della Scala a Milano. La partnership creativa tra Vanessa Incontrada ed Elena Mirò si consolida. "Tutta l'energia che ho assorbito è stata tradotta in idee di ...

 
"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

Roma, (askanews) - Dal libro bestseller di Elmore Leonard, "Get shorty", nel 1995 era stato tratto il celebre film con John Travolta, ma oggi un enorme successo ha riscosso negli Stati Uniti l'omonima serie, che arriva in prima visione assoluta per l'Italia dal 22 febbraio su Timvision. La dark comedy per la tv "Get shorty", di cui vediamo una clip in esclusiva, è diretta da Davey Holmes, già ...

 
Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Damasco, (askanews) - Un massacro con quasi 200 morti fra i civili, di cui 60 bambini. È il bilancio di tre giorni di bombardamenti incessanti sulla roccaforte ribelle della Ghouta, a Est di Damasco, da parte del regime siriano di Bashar al-Assad. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, con sede in Gran Bretagna, l'attacco ha provocato 17 morti domenica 18, 127 morti lunedì 19 e 50 ...

 
Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Copenaghen, (askanews) - Circa 60 ospiti si sono stretti attorno alla famiglia reale danese per salutare il principe consorte Henrik, marito della regina Margherita II di Danimarca. Nelle immagini si vede la regina, 77 anni, che scende dall'auto vestita a lutto ma in più di un'occasione la si vede sorridente e quasi allegra. Presenti al funerale i figli della coppia, il principe ereditario ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018