Bocelli: "Ad Assisi canto l'Ave Maria"

Bocelli: "Ad Assisi canto l'Ave Maria"

Intervista al tenore italiano che sabato si esibirà nella piazza Inferiore della Basilica di San Francesco per l'evento "Amore e perdono"

18.09.2012 - 09:41

0

Grandi ospiti ad "Amore e perdono", la serata evento promossa dal Fetzer Institute in collaborazione con il Sacro Convento e condotta da Fabrizio Frizzi. Sabato sera ad Assisi, nella piazza inferiore della Basilica si alterneranno grandi artisti di fama mondiale (il programma completo è su www.sanfrancesco. org) e la serata verrà poi trasmessa su Rai1 il 29 settembre alle 17.40. Tra questi grandi artisti, Andrea Bocelli.
Può anticiparci qualcosa della sua esibizione ad Assisi?
"Essendo in un luogo sacro come la Basilica di San Francesco non potrò non cantare una Ave Maria seguita poi da brani più melodici come alcuni pezzi di Tosti e Aranjuez in duetto con il duo di chitarristi Carisma".
Che rapporto ha con la fede?
"L'unica via percorribile su questa terra è, a mio avviso, la fede, che non solo spiega il perché della vita, ma la riempie di gioia e di speranza. La fede trasforma quella che sarebbe una tragedia annunciata in un meraviglioso romanzo a lieto fine. Sarei felice che tutto ciò si riverberasse nel mio canto".
Come fa a conciliare la sua attività con quella di beneficenza compresa la nuova AB foundation?
"Credo che entrambe queste attività vadano intese come facenti parte di una unica grande attività che è quella di essere uomo tra gli uomini; uomo, cioè, che da ogni giorno il meglio di sé per se stesso, per la propria famiglia e per il prossimo".
A breve le verrà conferito il campano d'oro, cosa c'è ancora in lei di dottore in giurisprudenza?
"Ho ricordi bellissimi del mio periodo universitario. Non saprei dire con esattezza, quanto di quegli studi sia rimasto in me; posso dire con assoluta certezza, però, che nulla di ciò che si apprende può risultare inutile. Lo studio è la palestra del nostro cervello. Certo, non sarei in grado di difendere qualcuno nelle aule di un tribunale, specie in periodi come questo in cui assistiamo impotenti ad un clima d'incertezza del diritto".
Viene spesso in Umbria, cosa le piace di questa regione?
"L'Umbria presenta molti punti di contatto con la mia regione, la Toscana che io amo moltissimo. Di entrambe mi affascina la bellezza dei luoghi, la spiritualità che molti di essi inducono, la pace delle loro campagne, la bontà dei loro vini e tante, tante altre cose che sarebbe lungo e complesso spiegare in poche righe".

Ugo Criscuolo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

Roma, (askanews) - A decidere il futuro di Silvio Berlusconi in politica sarà la corte Europea dei diritti umani, deliberando sul ricorso presentato dall'ex Cavaliere contro l'applicazione della legge Severino, che rende il leader di Forza Italia incandidabile. La sentenza della Grande Camera della Corte potrebbe arrivare anche mesi dopo l'unica udienza prevista, del 22 novembre. Ma è cruciale ...

 
Primo sciopero in 15 anni per dipendenti Carige: no agli esuberi

Primo sciopero in 15 anni per dipendenti Carige: no agli esuberi

Genova, (askanews) - Centinaia di lavoratori di Banca Carige sono scesi in piazza a Genova per protestare contro i mille esuberi annunciati dall'istituto di credito ligure che sta vivendo delle giornate particolarmente difficili in attesa dell'aumento di capitale da 560 milioni di euro che scatterà il 22 novembre. A confermare lo sciopero, il primo da 15 anni per i dipendenti Carige, è stata solo ...

 
Archibugi: "Gli sdraiati", rapporto padre figlio senza retorica

Archibugi: "Gli sdraiati", rapporto padre figlio senza retorica

Roma, (askanews) - C'è il rapporto complicato e conflittuale tra un padre e un figlio al centro del nuovo film di Francesca Archibugi "Gli sdraiati", tratto dal romanzo di Michele Serra, nei cinema dal 23 novembre. Claudio Bisio interpreta un giornalista di successo che vive e soprattutto cerca un dialogo con il figlio Tito, adolescente pigro e irriverente sempre circondato dalla sua banda di ...

 
Melissa e Cyrille, musica al femminile

Jazz Club Perugia

Melissa e Cyrille, musica al femminile

Melissa Aldana e Cyrille Aimée saranno concerti al femminile al Jazz Club Perugia. La sassofonista cilena, con il suo quartetto, suonerà nella Sala Raffaello dell’hotel ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

Spoleto

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

E’ gia atmosfera natalizia a Spoleto grazie a Don Matteo. Tra luminarie, giochi di luce e una grande slitta che ha fatto capolino lunedì 20 novembre in corso Garibaldi dove ...

20.11.2017