L’assessore Livieri è fuori dalla giunta

Bastia Umbra La crisi politica si è conclusa con una frattura non più risanabile. La delega all'urbanistica adesso dovrebbe passare a Fratellini

18.09.2012 - 17:30

0

E' destinata a chiudersi con uno strappo netto e profondo la crisi politica che ha tenuto sotto scacco l'esecutivo nelle ultime settimane. Si delinea infatti, secondo quanto anticipato da alcune indiscrezioni, una clamorosa "messa alla porta" di Livieri che dovrebbe essere ufficializzata già nel corso della giornata odierna. La notizia è trapelata in serata al termine di una riunione paradossalmente oramai tranquilla. Giochi fatti dunque. Una clamorosa uscita di scena che pochi immaginavano possibile ma già nell'aria da qualche giorno, dopo la burrascosa giunta di martedì e l'accesissimo vertice del Pdl di mercoledì sera, durante i quali sarebbe emersa una frattura politica all'interno dell'esecutivo ormai non più risanabile. Una crisi politica che si chiude perciò con uno strappo dalla portata politica tutta da valutare già a partire da oggi (quando presumibilmente pioveranno reazioni da ogni dove) e destinato a "segnare" da qui in poi l'attività della maggioranza, soprattutto in materia urbanistica.
Salvo ulteriori colpi di scena, infatti, come già anticipato la delega all'urbanistica prima affidata a Livieri dovrebbe passare in mano all'assessore Francesco Fratellini, già titolare dell'edilizia, al fine di accorpare i due settori e rimettere in moto una macchina ferma da tempo. Resta da capire, e non c'è motivo di dubitare che in proposito fiumi d'inchiostro verranno versati nei prossimi giorni, i motivi che hanno determinato questo vero e proprio "tracollo" politico, visto che le lunghe e delicate trattative delle ultime settimane sono sempre state orientate alla ricerca di una sintesi in grado di mantenere l'equilibrio in giunta nonostante le divergenze di opinioni in materia urbanistica di cui lo stesso Ansideri non ha fatto mistero, definendole come risultato della "normale dialettica politica interna a una coalizione di governo". Rassicurazioni non sufficienti, evidentemente, a placare animi ora apertamente in conflitto. Un conflitto sul quale la maggioranza, a partire da oggi, dovrà sicuramente dare ai cittadini (e futuri elettori) molte risposte.

Sara Caponi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'Italia tra i paesi più vecchi d'Europa
Istat

L'Italia tra i paesi più vecchi d'Europa

In Italia si vive a lungo, più a lungo che in molti altri paesi. Lo certifica anche l'Istat che conferma un'aspettativa di vita migliore rispetto ai nostri vicini europei. E' il calo della natalità che rivoluziona la demografia: in Italia la speranza di vita a 65 anni è pari a 18,9 anni per gli uomini e a 22,2 per le donne. Il dato, per entrambi i generi, supera di un anno la media europea, ...

 
In Veneto i nuovi sensori per il diabete distribuiti in farmacia

In Veneto i nuovi sensori per il diabete distribuiti in farmacia

Venezia, (askanews) - Monitorare il diabete senza pungersi le dita: il Veneto e' la prima regione italiana ad adottare la distribuzione, attraverso le farmacie, dei nuovi dispositivi per la glicemia. Nelle altre Regioni dove il sistema è rimborsato, i pazienti devono recarsi alla ASL o alla farmacia ospedaliera. In Veneto, la distribuzione degli strumenti di automonitoraggio della FreeStyle Libre ...

 
La nuova stagione del Teatro Massimo tra innovazione e curiosità

La nuova stagione del Teatro Massimo tra innovazione e curiosità

Roma, (askanews) - Saranno l'innovazione e la curiosità le due linee guida della stagione 2018 del Teatro Massimo di Palermo. Dieci opere, tre balletti e dodici concerti ad arricchire un cartellone che, in linea col successo degli ultimi anni di grande rilancio, offrirà ancora una volta agli appassionati di lirica e non solo la possibilità di godere e vivere a pieno il fascino del teatro più ...

 
Teatro Manzoni, riapre la stagione: sul palco tante stelle

Teatro Manzoni, riapre la stagione: sul palco tante stelle

Milano (askanews) - Una stagione ricca di novità, di grandi ritorni e di conferme molto attese. Il Teatro Manzoni di Milano ha lanciato la programmazione per il 2017 - 2018 con 238 aperture di sipario articolata su più cartelloni: Prosa, Cabaret, Manzoni Family, Manzoni Cultura e Manzoni Extra come racconta il direttore generale del teatro Alessandro Arnone. "Per la prosa sarà una stagione ...

 
Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Non solo direttore artistico

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Ormai per tutti era già una certezza, ma ora è ufficiale: Claudio Baglioni non sarà soltanto il direttore artistico di Sanremo 2018, ma anche il conduttore del festival che ...

22.09.2017

Federico Angelucci tra i protagonisti di "Tale e quale show"

Talento folignate alla ribalta

Federico Angelucci tra i protagonisti di "Tale e quale show"

Dodici personaggi del mondo dello spettacolo che si sanno battaglia in performance apparentemente impossibili, imitando in tutto e per tutto i big della musica nazionale e ...

20.09.2017