L’assessore Livieri è fuori dalla giunta

Bastia Umbra La crisi politica si è conclusa con una frattura non più risanabile. La delega all'urbanistica adesso dovrebbe passare a Fratellini

18.09.2012 - 17:30

0

E' destinata a chiudersi con uno strappo netto e profondo la crisi politica che ha tenuto sotto scacco l'esecutivo nelle ultime settimane. Si delinea infatti, secondo quanto anticipato da alcune indiscrezioni, una clamorosa "messa alla porta" di Livieri che dovrebbe essere ufficializzata già nel corso della giornata odierna. La notizia è trapelata in serata al termine di una riunione paradossalmente oramai tranquilla. Giochi fatti dunque. Una clamorosa uscita di scena che pochi immaginavano possibile ma già nell'aria da qualche giorno, dopo la burrascosa giunta di martedì e l'accesissimo vertice del Pdl di mercoledì sera, durante i quali sarebbe emersa una frattura politica all'interno dell'esecutivo ormai non più risanabile. Una crisi politica che si chiude perciò con uno strappo dalla portata politica tutta da valutare già a partire da oggi (quando presumibilmente pioveranno reazioni da ogni dove) e destinato a "segnare" da qui in poi l'attività della maggioranza, soprattutto in materia urbanistica.
Salvo ulteriori colpi di scena, infatti, come già anticipato la delega all'urbanistica prima affidata a Livieri dovrebbe passare in mano all'assessore Francesco Fratellini, già titolare dell'edilizia, al fine di accorpare i due settori e rimettere in moto una macchina ferma da tempo. Resta da capire, e non c'è motivo di dubitare che in proposito fiumi d'inchiostro verranno versati nei prossimi giorni, i motivi che hanno determinato questo vero e proprio "tracollo" politico, visto che le lunghe e delicate trattative delle ultime settimane sono sempre state orientate alla ricerca di una sintesi in grado di mantenere l'equilibrio in giunta nonostante le divergenze di opinioni in materia urbanistica di cui lo stesso Ansideri non ha fatto mistero, definendole come risultato della "normale dialettica politica interna a una coalizione di governo". Rassicurazioni non sufficienti, evidentemente, a placare animi ora apertamente in conflitto. Un conflitto sul quale la maggioranza, a partire da oggi, dovrà sicuramente dare ai cittadini (e futuri elettori) molte risposte.

Sara Caponi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella
Il senatore di Forza Italia

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella

aurizio Gasparri, senatore responsabile degli enti locali per Forza Italia, ieri era in tour elettorale in Umbria, ed è venuto al gruppo Corriere scambiando qualche opinione su quel che sta accadendo nella capitale, con il tentativo di formare il governo (che gli azzurri avverseranno) impantanato sulla nomina di Paolo Savona all'Economia. Sorride Gasparri “per l'ironia del momento politico”. E ...

 
Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - L'edizione 2018 del Forum di San Pietroburgo ha dimostrato che il business e le aziende sono sempre più insofferenti nei confronti del regime di sanzioni contro la Russia: ne è convinto Antonio Fallico, presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia. "Questo forum ha registrato ufficialmente più di 22.000 persone che provengono da 100 paesi. ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018