Vinicio Capossela in concerto ad Assisi per cantare San Francesco

Vinicio Capossela in concerto ad Assisi per cantare San Francesco

Lo straordinario evento il 20 settembre nella Piazza Inferiore della Basilica

30.08.2012 - 18:36

0

Sarà dedicato alla figura del Poverello e alla sua città lo straordinario e unico concerto che Vinicio Capossela terra' ad Assisi il 20 settembre nella piazza inferiore della Basilica.
Per Capossela e' un ritorno nella citta' del Santo patrono d'Italia, visto che si era qui gia' esibito all'inizio degli anni '90, nella Sala delle Volte, quando ancora non era famoso, e tre anni fa al Lyrick Theatre nel pieno del suo successo di pubblico e di critica.
Nel pomeriggio del 20 settembre, inoltre, Capossela registrerà prima del concerto serale due canzoni che entreranno a fare parte del format televisivo ''Nostra Madre Terra'' ideato e prodotto dal Sacro Convento di Assisi che andrà in onda su Rai1 il 22 settembre alle 11.10. Il programma sarà dedicato al rispetto dell'ambiente in occasione della settima giornata per la Salvaguardia del Creato.

Le canzoni per farsi intendere dalle creature
''Le ballate - ha scritto Capossela nella presentazione dell'appuntamento -, le laudi, gli inni, le rime. Le cantiche. Canzoni per farsi intendere dalle creature, o anche per fare intendere le creature. Parlare alle creature non e' solo questione di forma, ma di contenuto. Cosa diremo al lupo? E soprattutto, che cosa ci dirà il lupo? Zorba il greco dichiarava ansimante che quando non riusciva a spiegare una cosa doveva ballarla. E anche a noi a volte per parlarsi occorre cantarsi. Come l'infante che intende la cantilena della madre senza comprenderne le parole. Così forse Francesco intendeva il verso. Le parole della poesia sono forse piu' affidate alla Letizia, alla Grazia, a sentimenti quasi materiali di Gioia per il creato e per l'appartenervi. Per il frate Sole, la sorella Morte corporale, il 'foco iocundo et robusto et forte'... E' in questo spirito di intendere cose nascoste, di intuirle, nella letizia dell'essere e dell'esistere, nella vittoria sulla paura e sulla tribolazione, che vogliamo in qualche modo rinnovare il messaggio francescano - ha concluso Capossela -, con questo concerto spoglio, nel giorno che Assisi dedica al Frate Sole e alla sorella /signora Luna''. Il concerto e' stato inserito anche all'interno del progetto Perugiassisi 2019 capitale europea della cultura.

 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sisma Ischia, Vigili del Fuoco: così abbiamo salvato i 3 fratelli

Sisma Ischia, Vigili del Fuoco: così abbiamo salvato i 3 fratelli

Ischia (askanews) - Un salvataggio lungo e difficoltoso. Luca Cari, responsabile della comunicazione emergenza dei Vigili del fuoco, racconta come sono stati estratti dalle macerie e riportati alla vita i tre fratellini sepolti per ore sotto la loro casa crollata dopo una scossa di terremoto di magnitudo 4.0 a Ischia. "Il lavoro è lunghissimo si è trattato di rompere pezzo a pezzo il solaio di ...

 
Sisma Ischia, la rabbia dei residenti: additati come abusivi

Sisma Ischia, la rabbia dei residenti: additati come abusivi

Ischia (askanews) - Ad Ischia ci sono 600 case abusive con ordine definitivo di abbattimento e 27 mila pratiche di condono presentate in occasione di tre sanatorie nazionali. Una situazione, fotografata da Legmabiente, che ha aumentato gli effetti della scossa di magnitudo 4.0 sull'isola, insieme alla particolare struttura morfologica del territorio. Ma gli ischitani reagiscono con rabbia ad ...

 
"A Ciambra", i rom di Gioia Tauro nel film voluto da Scorsese

"A Ciambra", i rom di Gioia Tauro nel film voluto da Scorsese

Roma (askanews) - Martin Scorsese lo ha definito "bello e commovente": "A Ciambra" di Jonas Carpignano, nei cinema dal 31 agosto, è ambientato nel quartiere di Gioia Tauro dove vivono da circa trent'anni molte famiglie rom. Carpignano è entrato in contatto con una di loro, gli Amato, e li ha convinti a diventare protagonisti e interpreti del suo film. Al centro del racconto il giovane Pio e il ...

 
Sisma Ischia, il bimbo appena salvato: sono vivo, tranquilli

Sisma Ischia, il bimbo appena salvato: sono vivo, tranquilli

Ischia (askanews) - "Sono vivo, state tranquilli". Sono queste le prime parole di uno dei tre fratelli estratti vivi dalle macerie della loro casa a Ischia, come racconta Monica Impagliazzo, una anestesista-rianimatrice del Fatebenefratelli di Milano che ha assistito in prima persona al salvataggio di Ciro, il più grande dei tre. Era "un po' più indebolito, provato - ha raccontato - è quello che ...

 
Alle falde del Kilimangiaro torna in Umbria

Bevagna

Alle falde del Kilimangiaro torna in Umbria

Sono iniziate questa mattina, martedì 22 agosto, le riprese a Bevagna della troupe di “Alle falde del Kilimangiaro”. Al programma televisivo della Rai il compito di ...

22.08.2017

Ecco Miss Umbria

La scelta

Ecco Miss Umbria

Venti principesse per un trono, quello di regina della bellezza umbra. Sarà incoronata lunedì sera 21 agosto, in piazza del Municipio a San Giustino, Miss Umbria 2017 che ...

21.08.2017

il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017