Strane luci rosso-arancioni in cielo: due segnalazioni identiche da zone diverse dell'Umbria

Strane luci rosso-arancioni in cielo: due segnalazioni identiche da zone diverse dell'Umbria

La stessa perplessità ha accomunato quattro perugino e un automobilista folignate

06.08.2012 - 09:48

0

Da alcuni giorni giungono segnalazioni di misteriosi luci comparse nel cielo dell'Umbria, e in particolare della provincia di Perugia. E scatta l'allarme ufo. Un allarme, ovviamente, da prendere con le molle, vista la natura della materia. Ma le testimonianze si moltiplicano e riteniamo giusto renderne conto a puro titolo di cronaca. I fatti, tra l'altro, stanno interessando da ieri anche il popolo di Twitter.
Perugia Ieri sera, infatti, l'evento più eclatante: quattro persone di Perugia - che attorno alle 22.30 si sono rivolte al nostro giornale ed hanno segnalato l'evento anche telefonando in precedenza al 113 – sono pronte a giurare di essere state testimoni di un episodio apparentemente inspiegabile. I quattro - una ragazza trentenne, il suo fidanzato e i genitori di lei - si trovavano in una casa isolata, tra la zona del Bulagaio e la frazione di Ponte Felcino, quando attorno alle 21.30 hanno sentito il loro cane abbaiare. Sono usciti in terrazza e hanno trovato di fronte a loro due forti luci di colore rosso-arancio, fisse nel cielo. "Erano in alto - racconta la ragazza F.G. - e lì per lì abbiamo pensato ad un aereo, ma si trovavano una sopra l'altra e anche se erano lentamente cangianti tra il rosso e l'arancio, non lampeggiavano. All'improvviso hanno cominciato a muoversi seguendo dei movimenti isterici che non potevano di certo appartenere a un mezzo aereo conosciuto, o quantomeno tradizionale". Il fenomeno è durato una mezz'ora ed è stato anche fotografato dai quattro. Due scatti sono stati inviati anche alla nostra redazione, ma la loro qualità non è sufficiente per poter riprodurre le immagini a stampa.
"A un certo punto - continua, comunque, il racconto della testimone - abbiamo anche creduto che fossero scomparse e, invece, abbiamo scoperto che si erano dirette in una zona del cielo coperto alla nostra vista da un grande albero. Il cane aveva smesso di abbaiare già da quando eravamo usciti di casa e il fenomeno si è svolto in un'atmosfera di totale silenzio irreale. Quando stavano ferme le luci erano totalmente immobili, come sospese nell'aria, ma quando si muovevano lo facevano con scatti anche velocissimi".
E45 tra  le uscite di Assisi, Spello e Cannara Fin qui i fatti di ieri a Perugia, ma un episodio analogo è accaduto anche giovedì notte. Attorno alle 23.45 un automobilista di Foligno che stava percorrendo la supestrada 75 e proveniva da Perugia, nel tratto tra le uscite di Assisi e Cannara-Spello ha visto chiaramente una luce identica a quella segnalata ieri dai quattro perugini. "Era rosso-arancio e non lampeggiava", racconta. "E' comparsa all'improvviso - continua - in lontananza nel cielo, quasi all'orizzonte e all'inizio ho creduto fosse una luce nella zona dei ripetitori del monte Serano, o comunque di uno dei monti che a me in quel momento appariva alle spalle di Foligno. Poi, però, ho capito che era una luce di qualcosa che volava e che si muoveva lungo una direzione perfettamente rettilinea. Ho pensato a un satellite, masi avvicinava sempre di più e il fatto mi ha incuriosito particolarmente visto che procedeva una velocità strana, che non saprei esattamente definire visto che appariva alternativamente incredibilmente veloce quanto altrettanto lenta". "L'ho seguita per tutto il suo tragitto - prosegue il testimone folignate - e sono stato costretto a fermarmi al lato della strada perché, quando è arrivata all'altezza della mia auto, non riuscivo più a guidare mantenendo il controllo della carreggiata. A quel punto ho visto che era perfettamente sferica e sembrava non essere riconducibile ad alcun mezzo volante, nel senso che non credo potesse essere ritenuta la luce di segnalazione di un aeromobile in quanto la sagoma di questo non si notava in alcun modo". "Il cielo - continua - era, infatti, perfettamente sgombro da nubi e illuminato bene dalla luna". "Questa luce rosso-arancio - conclude - ha continuano a solcare tutto lo spazio sopra la valle umbra transitando sopra ad Assisi e continuando il suo tragitto in direzione di Perugia. Poi è come scomparsa in lontananza".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

I 110 anni del Centrale di Milano: il cinema più antico d'Italia

I 110 anni del Centrale di Milano: il cinema più antico d'Italia

Milano (askanews) - Un cinema, due sale e 110 anni di storia culturale di Milano passati fra le sue pareti e sui suoi schermi. È dal 1907 che il Cinema Centrale apre le porte nel cuore della città, in via Torino: ad oggi ha superato il secolo di vita in piena attività, nonostante le difficoltà del settore in generale e delle piccole sale in particolare. Una longevità che gli vale il titolo di ...

 
Delitto Garlasco, niente nuovo processo, Stasi resta in carcere

Delitto Garlasco, niente nuovo processo, Stasi resta in carcere

Roma, (askanews) - Alberto Stasi resta in carcere. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso straordinario presentato dall'ex studente della Bocconi contro la sentenza che il 12 dicembre portò alla sua condanna definitiva a 16 anni per l'omicidio della fidanzata Chiara Poggi, uccisa il 13 agosto 2007 nella sua villetta di Garlasco, nel Pavese. Il ricorso, depositato il 24 ...

 
Davide Toffolo: Levante una cantante? Abbiamo qualcosa in comune

Davide Toffolo: Levante una cantante? Abbiamo qualcosa in comune

Roma, (askanews) - Tre allegri ragazzi morti tornano per pochi ed esclusivi concerti in questa estate 2017 e lo fanno in compagnia di alcuni artisti de La Tempesta, l'etichetta discografica indipendente fondata nel 2000 dal gruppo nato a Pordenone nel 1994. Nel frattempo nel panorama musicale italiano si abusa del termine "indipendente" (o indie). Abbiamo chiesto al frontman del gruppo, il ...

 
Attacco hacker, i consigli dell'esperto: non pagate

Attacco hacker, i consigli dell'esperto: non pagate

Milano (askanews) - Due attacchi informatici hanno messo in ginocchio i sistemi di aziende e utenti in tutto il mondo a distanza di un mese. Attacchi da cui bisogna imparare in fretta a difendersi, spiega Dave Waterson, amministratore delegato della società di sicurezza informatica SentryBay. L'attacco avviene attraverso un "ransomware": un virus infetta i computer, rende inaccessibli i dati ...

 
Morto l'attore Michael Nyqvist

Lutto

Morto l'attore Michael Nyqvist

Michael Nyqvist, attore svedese, noto per avere recitato nelle vesti di Mikael Blomkvist nell'adattamento cinematografico della trilogia Millennium tratta dai romanzi di ...

28.06.2017

Morgan al tramonto

Moon in June

Morgan al tramonto

Nelle immagini di Claudio Bianconi alcuni frangenti del concerto di Morgan a Isola Maggiore sullo sfondo del lago Trasimeno illuminato dalla bellissima luce del tramonto 

26.06.2017

Ironia amara a Moon in June con Morgan

Isola Maggiore

Ironia amara a Moon in June con Morgan

Il tramonto stupendo, la location insuperabile e raccolta nelle sue dimensioni a misura umana, la leggera brezza serale: come sempre il “miracolo” di Moon in June presentava ...

26.06.2017