Pellegrini e fedeli di tutto il mondo ad Assisi per la festa del Perdono

Pellegrini e fedeli di tutto il mondo ad Assisi per la festa del Perdono

Con la messa delle 11 iniziano le celebrazioni della due giorni per la richiesta dell'indulgenza

03.02.2013 - 16:08

0

Il fitto mese di celebrazioni religiose agostane che interesseranno la città serafica si aprono oggi con la Festa del Perdono, una due giorni che ricorda come, grazie al Poverello d'Assisi, la Porziuncola, la piccola chiesetta dedicata a Santa Maria degli Angeli, da circa otto secoli rappresenta per ciascun fedele in Cristo una "porta" per la vita eterna. Nel 1216, proprio nella chiesa che più amava (vi ebbe tra gli altri "chiarezza della propria vocazione" e vi ricevette alla vita consacrata la giovane Chiara d'Assisi), Francesco chiese e ottenne dal Signore il più grande dei doni: il suo Perdono, non solo per sé ma per tutti quanti ne avessero fatta richiesta con cuore contrito e pentiti dei peccati commessi. Una richiesta accolta dall'allora Pontefice Onorio III, con Francesco che, nel darne gioioso annuncio a tutti i fedeli convenuti, come è illustrato sulla pala di Prete Ilario all'interno della stessa Porziuncola, usò le parole "Fratelli miei, voglio mandarvi tutti in Paradiso!".
Ottocento anni dopo, ogni agosto, grazie al Perdono, arrivano ad Assisi migliaia di pellegrini, anche se alla Porziuncola è possibile, secondo le solite condizioni (confessione sacramentale, comunione eucaristica, recita del Credo, del Padre Nostro e di una preghiera secondo l'intenzione del Santo Padre), lucrare quotidianamente l'indulgenza plenaria per sé o per i propri defunti. Oggi e domani questa possibilità è estesa, dal mezzogiorno del 1 agosto e per tutta la giornata del 2, a tutte le chiese francescane e a tutte le parrocchie sparse per il mondo, così che, secondo la frase francescana, "tutti", anche chi non può arrivare ad Assisi, possano andare in Paradiso.
Le celebrazioni del Perdono si aprono oggi alle 11 con la solenne celebrazione eucaristica presieduta da Padre José Rodriguez Carballo, ministro generale dell'ordine dei Frati Minori, e con la processione di "Apertura del Perdono"; alle 19, si svolgerà il pellegrinaggio della Diocesi di Assisi e primi vespri della Solennità presieduta dal vescovo Domenico Sorrentino, con l'offerta dell'incenso da parte dell'amministrazione comunale. La giornata si chiude poi alle 21.30 con la veglia di preghiera e processione aux flambeaux, non prima di alcuni momenti ricreativi, tra cui, alle 18 nella piazza della Porziuncola, il "Ristoro del Pellegrino" e l'esibizione del gruppo folcloristico friulano "Buia del Friuli".

Flavia Pagliochini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mentana parla del suo giornale online: "I soldi ce li metto io, è un progetto su cui scommetto"

Mentana parla del suo giornale online: "I soldi ce li metto io, è un progetto su cui scommetto"

(Agenzia Vista) Milano, 19 luglio 2018 "Qui stiamo parlando di un progetto in cui scommetto i miei soldi e il primo riflesso giornalistico è chiedere dov'è l'inghippo". Lo ha detto il direttore del Tg La7 Enrico Mentana a Milano durante un suo intervento al Campus Party rispondendo alle domande dei giornalisti sul suo nuovo giornale online Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista....

 
Mentana parla del suo giornale online: "Cairo non sarà l'editore"

Mentana parla del suo giornale online: "Cairo non sarà l'editore"

(Agenzia Vista) Milano, 19 luglio 2018 "Cairo mi accompagnerà ma non sarà l'editore, come si chiamerà il giornale? Non lo so". Lo ha detto il direttore del Tg La7 Enrico Mentana a Milano durante un suo intervento al Campus Party rispondendo alle domande dei giornalisti sul suo nuovo giornale online Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Mentana parla del suo giornale online: "Sarà fatto dai giovani per i giovani"

Mentana parla del suo giornale online: "Sarà fatto dai giovani per i giovani"

(Agenzia Vista) Milano, 19 luglio 2018 "Anche nel giornalismo servono atti di coraggio per questo ho lanciato l'idea di fare un giornale sui giovani perché solo un giornale online fatto dai giovani e per i giovani. Chi ha il diritto di parola sono grandi e vecchi e non esiste un dibattito tra i giovani". Lo ha detto il direttore del Tg La7 Enrico Mentana a Milano durante un suo intervento al ...

 
Ventennale Polizia Postale, Gabrielli: "E' stata una grande intuizione"

Ventennale Polizia Postale, Gabrielli: "E' stata una grande intuizione"

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 Ventennale Polizia Postale, Gabrielli: "E' stata una grande intuizione" A Roma, presso la “Lanterna” di Fuksas, la Polizia di Stato celebra il ventesimo anniversario dell’istituzione del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni con una manifestazione alla presenza delle più alte cariche istituzionali e del capo della Polizia prefetto Franco Gabrielli ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018