Il Foligno strappa un 3-1 al Bastia

Allo stadio degli Ulivi biancorossi subito in vantaggio. Falchi meglio nella ripresa

30.07.2012 - 19:39

0

Prima amichevole lontano dal ritiro torgianese per il Foligno di mister Giovanni Tedesco e vittoria in rimonta per 3-1. I biancazzurri hanno affrontato e battuto al "Degli Ulivi" di Assisi il Bastia di Rosario Scarfone, formazione neopromossa in serie D e alla sua prima partita stagionale. L'allenatore palermitano, all'inizio, propone un Falco ribadendo la scelta del 4-3-1-2, e dovendo fare a meno di due big come il portiere Zandrini e il centrocampista Menchinella. Il timoniere bastiolo risponde col più classico dei moduli, schierando i suoi - infarciti di diversi ragazzi provenienti anche dal Foligno - con il 4-4-2.
La cronaca Al 1', i padroni di casa già in vantaggio, alla seconda percussione degna di nota: Colosino riceve palla da Marchetti e, senza pensarci due volte, con un fendente al volo apre le marcature dell'amichevole assisiate. Al 5', Foligno vicino al pareggio su palla inattiva. Da calcio d'angolo, Brunori Sandri serve Petti che crossa in mezzo, sul vertice sinistro dell'area piccola, Barbetta - in una classica sortita offensiva come torre - incrocia di testa verso lo specchio della porta ma un difensore riesce a deviare di nuovo in corner. Al 10', brutto intervento di un biancorosso su Rampi che si vede costretto a uscire dal campo zoppicando; per fortuna, il neofalchetto rientra sul rettangolo verde dopo una manciata di minuti. Quello che è evidente nella prima parte del match è la grande difficoltà dei folignati nel mettersi alle spalle le scorie del ritiro di Torgiano: le idee ci sono, tuttavia le gambe rispondono un po' per conto loro. Uno scotto che devono pagare tutte le squadre in piena preparazione precampionato. Dall'altra parte, i biancorossi prendono l'amichevole di lusso di Assisi decisamente sul serio, non togliendo mai la gamba ed entrando decisi nei contrasti. A volte, anche troppo. Al 38', Brunori Sandri dà palla a Petti che crossa sul secondo palo, irrompe Barbetta che colpisce di destro impegnando Biscarini, lesto a deviare in angolo. L'ultima azione della prima frazione di gioco è una punizione dal limite di capitan Petti, con la sfera che però finisce piuttosto alta. All'intervallo, Bastia in vantaggio per 1-0. Al 6' della ripresa, bello scambio Fiordiani- Lepri, con quest'ultimo che spara di poco alto. Al 12', cross a campanile di Agostini per Fiordiani che da due passi, al volo, sigla l'1-1. Falco decisamente più tonico rispetto ai 45 minuti precedenti. Al 21', Costantini pennella una punizione dal limite che vale il sorpasso biancazzurro. Al 37', Rasjhad fa 3-1 di testa da corner e chiude la contesa. Per entrambe le squadre naturalmente sono attesi ben altri test in vista di una condizione accettabile .La sgambata di ieri tuttavia è servita ad entrambi gli allenatori per vedere i progressi fatti dai rispettivi collettivi.

Daniele Binucci

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Scuola, Anquap: sistema informatico da rinnovare, Ministero tace

Scuola, Anquap: sistema informatico da rinnovare, Ministero tace

Roma, (askanews) - "E' da anni che aspettiamo dal nostro ministero di riferimento dei servizi, una struttura informatica che possa facilitare il nostro lavoro. Siamo bombardati quotidianamente da una miriade di norme quasi schizofreniche. Non abbiamo un sistema informatico in grado di supportarci nelle difficoltà quotidiane del nostro lavoro". Lo ha spiegato il vicepresidente dell'Anquap, Marco ...

 
Nra all'attacco: "vergognosa politicizzazione della tragedia"

Nra all'attacco: "vergognosa politicizzazione della tragedia"

Roma, (askanews) - "Una vergognosa politicizzazione di una tragedia, la strategia classica da manuale di un movimento velenoso": Wayne LaPierre, il capo della potente lobby delle armi NRA, la National Rifle Association, si lancia contro il partito democratico accusandolo di strumentalizzare la tragedia della Florida. LaPierre ha parlato nel corso di un discorso a National Harbor in Maryland.

 
Scuola, Anquap: pronti a una dura lotta ma no sciopero

Scuola, Anquap: pronti a una dura lotta ma no sciopero

Roma, (askanews) - "Se il governo non deciderà di riaprire le trattative per un giusto riconoscimento sul piano normativo e retributivo, noi inizieremo una sequela di azioni sindacali protestative che potrebbero condurre anche al blocco degli uffici e alle dimissioni in bianco". Lo annuncia il presidente Anquap Giorgio Germani, a margine della "assemblea/manifestazione" che si è svolta a Roma in ...

 
Siria, nuovi raid sulla Ghouta orientale: uccisi 36 civili

Siria, nuovi raid sulla Ghouta orientale: uccisi 36 civili

Damasco (askanews) - Nuovo raid del regime siriano sulla Ghouta orientale, enclave a est di Damasco in mano ai ribelli e assediato dalle forze del regime di Bashar al-Assad che hanno lanciato un ennesimo attacco, uccidendo altri 36 civili. Medici Senza Frontiere ha dichiarato che 13 delle sue strutture in zona sono state danneggiate. Mentre la situazione si fa sempre più grave l'Onu chiede una ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018