Il Foligno strappa un 3-1 al Bastia

Allo stadio degli Ulivi biancorossi subito in vantaggio. Falchi meglio nella ripresa

30.07.2012 - 19:39

0

Prima amichevole lontano dal ritiro torgianese per il Foligno di mister Giovanni Tedesco e vittoria in rimonta per 3-1. I biancazzurri hanno affrontato e battuto al "Degli Ulivi" di Assisi il Bastia di Rosario Scarfone, formazione neopromossa in serie D e alla sua prima partita stagionale. L'allenatore palermitano, all'inizio, propone un Falco ribadendo la scelta del 4-3-1-2, e dovendo fare a meno di due big come il portiere Zandrini e il centrocampista Menchinella. Il timoniere bastiolo risponde col più classico dei moduli, schierando i suoi - infarciti di diversi ragazzi provenienti anche dal Foligno - con il 4-4-2.
La cronaca Al 1', i padroni di casa già in vantaggio, alla seconda percussione degna di nota: Colosino riceve palla da Marchetti e, senza pensarci due volte, con un fendente al volo apre le marcature dell'amichevole assisiate. Al 5', Foligno vicino al pareggio su palla inattiva. Da calcio d'angolo, Brunori Sandri serve Petti che crossa in mezzo, sul vertice sinistro dell'area piccola, Barbetta - in una classica sortita offensiva come torre - incrocia di testa verso lo specchio della porta ma un difensore riesce a deviare di nuovo in corner. Al 10', brutto intervento di un biancorosso su Rampi che si vede costretto a uscire dal campo zoppicando; per fortuna, il neofalchetto rientra sul rettangolo verde dopo una manciata di minuti. Quello che è evidente nella prima parte del match è la grande difficoltà dei folignati nel mettersi alle spalle le scorie del ritiro di Torgiano: le idee ci sono, tuttavia le gambe rispondono un po' per conto loro. Uno scotto che devono pagare tutte le squadre in piena preparazione precampionato. Dall'altra parte, i biancorossi prendono l'amichevole di lusso di Assisi decisamente sul serio, non togliendo mai la gamba ed entrando decisi nei contrasti. A volte, anche troppo. Al 38', Brunori Sandri dà palla a Petti che crossa sul secondo palo, irrompe Barbetta che colpisce di destro impegnando Biscarini, lesto a deviare in angolo. L'ultima azione della prima frazione di gioco è una punizione dal limite di capitan Petti, con la sfera che però finisce piuttosto alta. All'intervallo, Bastia in vantaggio per 1-0. Al 6' della ripresa, bello scambio Fiordiani- Lepri, con quest'ultimo che spara di poco alto. Al 12', cross a campanile di Agostini per Fiordiani che da due passi, al volo, sigla l'1-1. Falco decisamente più tonico rispetto ai 45 minuti precedenti. Al 21', Costantini pennella una punizione dal limite che vale il sorpasso biancazzurro. Al 37', Rasjhad fa 3-1 di testa da corner e chiude la contesa. Per entrambe le squadre naturalmente sono attesi ben altri test in vista di una condizione accettabile .La sgambata di ieri tuttavia è servita ad entrambi gli allenatori per vedere i progressi fatti dai rispettivi collettivi.

Daniele Binucci

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Economia

Bnl al Wired Next Fest 2018

Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione retail Bnl, racconta il progetto Bnl Explorer per spiegare come gestire la complessità in cui siamo immersi.

 
A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

San Pietroburgo, (askanews) - Conoscere Eurasia ha creato un modello di capacità nel dialogo sul business anche in periodo di sanzioni. Ed è riuscita a coinvolgere due nomi importanti del business europeo a Mosca. Parla Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia: "Io non vorrei essere molto presuntuoso. Sia Philippe Pegorier che Frank Schauff sono nel nostro comitato organizzativo e ...

 
Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

San Pietroburgo (Russia), (askanews) - Si chiude oggi il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dopo giornate molto intense di incontri e una partecipazione internazionale per certi versi, sorprendente. La Russia di Vladimir Putin è apparsa tutt'altro che isolata. Parterre di altissimo profilo, a iniziare dal presidente francese Emmanuel Macron, oltre al premier giapponese Shinzo Abe ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018