Arrestato imprenditore assisano nuovamente per detenzione di droga. "Lo faccio per salvare l'azienda"

Arrestato imprenditore assisano nuovamente per detenzione di droga. "Lo faccio per salvare l'azienda"

I carabinieri hanno perquisito un'altra volta auto e casa e hanno trovato cinque dosi di cocaina e materiale da taglio. La scorsa volta era successo in aprile

25.07.2012 - 18:57

0

Aveva promesso di lasciar perdere le vie dell'illegalità per superare le difficoltà della sua azienda ma evidentemente c'è ricaduto. Così è finito di nuovo nei guai un imprenditore di Assisi di 33 anni che in aprile era stato pizzicato dai carabinieri per spaccio. Così era stato arrestato dai militari di Assisi che nell'operazione avevano rinvenuto complessivamente 17 grammi circa di cocaina, suddivisa in 7 ovuli da un grammo, nascosti in un vano della sua auto e altri 10 grammi erano invece "conservati" a casa. Ai carabinieri in quella circostanza il trentenne aveva detto di essere stato costretto a svolgere questo tipo di attività per problemi finanziari e aveva anche promesso agli investigatori che avrebbe abbandonato la strada dell'illegalità che mal si conciliava con il suo modo di essere.
Ma evidentemente lungo il percorso ha cambiato idea. I carabinieri hanno continuato a tenerlo d'occhio, attraverso servizi in borghese svolti dall'aliquota operativa della compagnia di Assisi ed è venuto fuori che c'era dell'altro. Così, colto il momento opportuno i militari sono entrati in azione ed hanno perquisito nuovamente l'abitazione dell'imprenditore alle prime ore del mattino.
Con l'ausilio prezioso del cane antidroga Kayos del nucleo cinofili di Bastia Umbra sono state recuperate 5 dosi di cocaina del peso di circa 5 grammi, ancora una volta occultate all'interno di una autovettura parcheggiata nel garage. Inoltre gli uomini dell'Arma hanno anche trovato oltre 200 grammi di sostanza da taglio e vario materiale utilizzato per il confezionamento. Durante la perquisizione i carabinieri hanno sequestrato anche oltre 11 proiettili illegalmente detenuti.
L'imprenditore è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e contestualmente denunciato alla magistratura per detenzione illegale di munizionamento. Dopo la convalida dell'arresto la magistratura ha imposto al giovane la misura dell'obbligo di dimora con divieto di uscire di casa nelle ore notturne.

Giovanna Belardi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Si apre a Istanbul il processo per la strage di Capodanno

Si apre a Istanbul il processo per la strage di Capodanno

Istanbul, (askanews) - Al via a Istanbul, nella prigione Silivri, il processo per la strage di Capodanno al Reina nightclub, dove morirono 39 persone per mano di un cittadino uzbeko. L'imputato Abdulkadir Masharipov, alla sbarra assieme ad altre 56 persone, fu catturato vivo due settimane dopo l'attacco rivendicato dall'Isis. La procura ha chiesto contro il presunto killer 49 ergastoli aggravati, ...

 
Wind Tre, on air le nuove campagne natalizie

Wind Tre, on air le nuove campagne natalizie

Roma, (askanews) - Claudia Erba, direttore Advertising Wind Tre, l'azienda guidata da Jeffrey Hedberg, ci parla delle nuove campagne natalizie di Wind e di 3 attualmente on air in tv. "Wind e di 3 sono due brand distinti ciascuno con un suo posizionamento. Mentre Wind si rivolge alle famiglie, con offerte dedicate: i giga per i più piccoli, la fibra per la linea di casa, e la telefonia mobile per ...

 
Semplificazioni, Pagliuca: i governi ascoltino i professionisti

Semplificazioni, Pagliuca: i governi ascoltino i professionisti

Pisa (askanews) - "Sulle semplificazioni fiscali è arrivato il momento di ascoltare i professionisti tutti i governi le annunciano ma non vengono mai applicate. Si rivolgano allora ai tecnici che sotto questo punto di vista possono fornire un contributo importante e determinante". Lo ha sottolineato il presidente di Cassa Ragionieri Luigi Pagliuca a margine del convegno nazionale "Obiettivo ...

 
Spazio, caccia agli esopianeti: arriva un "Espresso" dal Cile

Spazio, caccia agli esopianeti: arriva un "Espresso" dal Cile

Paranal (askanews) - La caccia ai pianeti rocciosi extrasolari entra in una nuova avanzatissima fase grazie a uno strumento innovativo che promette rivelazioni sensazionali. Si chiama "Espresso" acronimo inglese che sta per Spettrografo echelle per osservazioni di esopianeti rocciosi e spettroscopia ad alta precisione ed è installato sul telescopio Vlt dell'Eso, all'Osservatorio del Paranal, nel ...

 
E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

capitale in lutto

E' morto Lando Fiorini, "core de Roma"

E' morto Lando Fiorini. Il cantante, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, è deceduto a Roma nel pomeriggio di sabato 9 dicembre dopo una lunga malattia. Le conferme sono ...

09.12.2017

Il funambolo e l'idea di Alchemika

Oltre l'esibizione

Il funambolo e l'idea di Alchemika

L’idea di riportare un equilibrista sospeso sulle teste dei perugini a un secolo da Strucinàide non è poi così nuova. Chi ha una qualche dimestichezza con la vita culturale ...

09.12.2017

Tornano i dinosauri di Jurassic World

La saga

Tornano i dinosauri di Jurassic World

Nel 2018 torneranno i dinosauri di Jurassic World. Il nuovo capitolo della saga multimilionaria iniziata nel 1993 avrà come sottotitolo The Fallen Kingdom, il Regno caduto. ...

08.12.2017