La testimonianza, ricordo ancora il dispiacere e l'emozione del signor Bruno

La testimonianza, ricordo ancora il dispiacere e l'emozione del signor Bruno

Giuliano Mancinelli del consiglio di fabbrica

04.06.2013 - 13:14

0

Ormai l’era Buitoni era finita. Lo avevano capito anche in fabbrica. In qualche modo l’auspicavano perché il peso delle finanze consumate, la mancanza di una prospettiva avevano creato un disagio aziendale che non c’era mai stato prima. Nel 1985 Giuliano Mancinelli conosceva benissimo l’ambiente, aveva coordinato il consiglio di fabbrica già nel ‘62.
“Ricordo chiaramente - racconta - l’incontro che ho fatto con De Benedetti al centro direzionale di Fontivegge. La crisi Buitoni era ormai evidente, soprattutto per il ramo pastifici. L’obiettivo di De Benedetti era di mettere insieme l’attività che sviluppavano Buitoni-Perugina con le aziende Sme (Motta, Alemagna), creando un gruppo multinazionale che facesse capo a Perugia.
La preoccupazione c’era ed era palpabile  ma nell’arrivo di De Benedetti tutti vedevano un’ancora di salvataggio anche se sul piano politico-istituzionale non tutti la pensavano così. Ricordo che facemmo anche un ottimo accordo aziendale che teneva insieme le aspettative dei dipendenti e gli interessi dell’azienda riguardo a garanzie occupazionali e rilancio aziendale con l’allora dirigente Angelo Barozzi - sottolinea ancora Mancinelli - nominato da De Benedetti che qui non conosceva nessuno.
Fu comunque un momento difficile ma di forti speranze. Ci fu anche una certa tensione tra i dipendenti, tra quelli di Perugia e quelli di Sansepolcro in questa fase molto complicata. Mi viene poi in mente - aggiunge Mancinelli - l’incontro avuto con Bruno Buitoni che mi annunciò della trattativa in corso con De Benedetti. Ricordo che era molto dispiaciuto ed emozionato.
Il progetto di De Benedetti non andò poi in porto perché c’erano antagonisti forti che in qualche modo bloccarono la sua espansione. Quando poi arrivò la Nestlé si aprì una nuova fase, altrettanto complicata, diversa: avevamo a che fare con una multinazionale, le trattative si andavano a fare in Svizzera. Ricordo le polemiche e le proteste per la bandiera svizzera che sventolava sopra la Perugina, per loro era normale, per noi niente affatto”.


Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Francia, in stato di fermo il miliardario Bolloré

Francia, in stato di fermo il miliardario Bolloré

Parigi, (askanews) - Il miliardario francese Vincent Bolloré è stato fermato a Nanterre per "corruzione di funzionari pubblici stranieri" in riferimento a due vicende a Lomé in Togo e a Conakry in Guinea. I magistrati sospettano che il leader del gruppo Bolloré abbia facilitato l'ascesa al potere di leader africani fornendo consulenze e servizi di comunicazione a prezzo inferiore al mercato. Lo ...

 
Salute

I 60 anni di Enterogermina, farmaco icona Made in Italy

Il probiotico italiano prodotto nello stabilimento Sanofi di Origgio (Varese) festeggia il suo sessantesimo compleanno in un momento di grande fermento per gli studi sul microbiota umano, la flora batterica intestinale. Mantenerla in equilibrio è fondamentale per il benessere dell’intero organismo

 
Cena glamour per Trump e Macron, le first lady rubano la scena

Cena glamour per Trump e Macron, le first lady rubano la scena

Mount Vernon (Virginia), (askanews) - Lo sfarzo di Mount Vernon, la dimora storica di George Washington in Virginia, una cena a base di agnolotti e sogliola di Dover, l'eleganza delle due first lady Melania e Brigitte - la prima in nero, la seconda in giallo - e soprattutto il feeling tra i due presidenti Donald Trump ed Emmanuel Macron. Due ore di convivio, durante le quali a rubare la scena ...

 
Altro

Attesa finita, tornano gli Avengers

Esce domani 25 aprile Avengers: Infinity War. Nuovo attesissimo film Marvel che arriva nelle sale in concomitanza con il decimo anniversario dei Marvel Studios. Il terzo capitolo degli Avengers e diciannovesimo sarà distribuito in circa 900 copie da The Walt Disney Company Italia. Gli Avengers si sono divisi in due fazioni durante la Guerra Civile, inoltre Hulk e Thor erano impegnati tra lo ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018