Dal Grifo dei miracoli di Franco D’Attoma all’era firmata Ghini

Dal Grifo dei miracoli di Franco D’Attoma all’era firmata Ghini

Dalle storiche presidenze che hanno lasciato il segno fino alle serie minori e al fallimento: ma ora i grifoni ripartono

21.05.2013 - 16:49

0

E' un Perugia che flirta con la storia e con i vertici del calcio italiano quello che il Corriere, appena affacciatosi nel mondo dell'editoria, inizia a raccontare nel 1983. Il 6 giugno, un lunedì, il giornale riporta le dimissioni di Franco D'Attoma, il presidente gentleman che con Ilario Castagner, Silvano Ramaccioni e Spartaco Ghini ha costruito il Perugia dei miracoli, la provinciale che ha stupito il calcio italiano, sfidato a mani nude le sue potenze più affermate, rivoluzionato le sue logiche commerciali.
D'Attoma, dal 1974, ha pilotato il Perugia lungo una strada gloriosa: prima promozione in A nel 1975, ospitata in uno stadio che Ghini ha costruito in tre mesi con la sua Sicel; una cavalcata che ha visto il Perugia nel 1979 contendere addirittura lo scudetto al Milan e chiudere il campionato imbattuto, primo della storia nei tornei a girone unico; infine, l'innovazione dirompente della prima casacca "griffata" da un marchio commerciale, quel pastificio Ponte fatto passare per sponsor tecnico per aggirare brillantemente un divieto che presto cadrà. Ora D'Attoma lascia, un'epoca si chiude: il Perugia, precipitato in B nel 1981dopolo scandalo del primo Totonero, passa nelle mani di Spartaco Ghini, il sanguigno imprenditore tifoso che sente come un dovere quello di restituire il Perugia alla A e la A al Perugia.
Ghini sfiora l'impresa di un punto nel 1985 con Agroppi allenatore, ma un anno dopo resta coinvolto nel Totonero bis che sprofonda la squadra, retrocessa sul campo in C, nel limbo della C 2. Il Corriere documenta con dovizia di particolari anni di anonima e faticosa navigazione, finché nel 1991 il giornale registra l'alba di una nuova, vulcanica presidenza, quella di Luciano Gaucci, durante la quale il Perugia torna in serie A, la perde, la riconquista. Una nuova stagione dei miracoli appare all'orizzonte con Serse Cosmi e con la sua squadra dei giovani, capace di un calcio frizzante che porta risultati.
L'incantesimo si spezza però nel 2004 con una retrocessione in B che chiude l'era Cosmi e affretta la fine di Gaucci. Nel 2005, anno del centenario, la società imbocca la via delle vicissitudini economico giudiziarie che la vedono fallire due volte e, nel 2010, perdere l'affiliazione alla Figc. Ripartito da zero con l'imprenditore cannarese Roberto Damaschi, il Perugia torna in C1 e si gioca proprio in questi giorni l'approdo alla B nella lotteria dei play off. L'amministratore unico Massimiliano Santopadre, ora al timone dei grifoni, avverte probabilmente il peso di una missione da compiere e l'ansia impaziente dei tifosi: il Corriere, che iniziò a raccontare il Perugia a cavallo tra due storiche presidenze trent'anni orsono, augura a se stesso e ai grifoni di poter testimoniare il nuovo esaltante capitolo di una saga che non cessa di affascinare.

A cura di Angelo Preziotti

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Voto in Giappone, Abe chiede l'ok per la riforma costituzionale

Voto in Giappone, Abe chiede l'ok per la riforma costituzionale

Tokyo (askanews) - Shinzo Abe alla prova della verità. Il 22 ottobre in Giappone si vota per la Camera dei rappresentanti, un passaggio importante per il premier nipponico che ha indetto le elezioni anticipate con il doppio obiettivo di ottenere un mandato per la riforma costituzionale e dirottare in ambito sociale l'extragettito che dovrebbe giungere dal 2020 grazie all'incremento della tassa ...

 
Conegliano Valdobbiadene superiore Docg, il prosecco eroico

Conegliano Valdobbiadene superiore Docg, il prosecco eroico

Milano (askanews) - Nel variegato mondo del prosecco, occupa un posto di eccellenza. Un'eccellenza garantita dal territorio su cui nasce, quelle colline adagiate tra le asperità delle Dolomiti e la laguna veneta. E dalla sapienza degli uomini che qui lo producono da oltre 140 anni. Il Conegliano Valdobbiadene prosecco superiore Docg è il frutto di questo lembo di terra fortunata, 15 Comuni nelle ...

 
Kenya, Odinga: solo con riforme potremmo partecipare ad elezioni

Kenya, Odinga: solo con riforme potremmo partecipare ad elezioni

Roma, (askanews) - Ancora non è troppo tardi per approvare le riforme che farebbero riconsiderare al leader dell'opposizione kenyana Raila Odinga la sua decisione di ritirarsi dalle elezioni presidenziali del 26 ottobre. Lo ha affermato lo stesso Odinga parlando con la stampa dopo le dimissioni di Roselyn Akombe, membro della Commissione elettorale che si è detta convinta della parzialità di ...

 
A Ischia al via il G7 dei ministri dell'Interno tra le proteste

A Ischia al via il G7 dei ministri dell'Interno tra le proteste

Ischia, (askanews) - I sette ministri dell'interno delle principali democrazie industrializzate del mondo si incontrano a Ischia per il vertice del G7 su contrasto al terrorismo, anche via web, e lotta ai foreign fighters di ritorno dai territori liberati dall'Isis. In tanti però sono scesi in piazza per chiedere ai grandi politiche diverse e che tutelino i diritti umani. Ecco alcune voci del ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

"Il collegio 2"

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano, il quindicenne ternano che ha partecipato al reality di Raidue "Il collegio 2". Il ragazzo è arrivato all'ultima puntata, ma ...

18.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017