Leonello Mosca, una grande idea e tanto coraggio

Leonello Mosca, una grande idea e tanto coraggio

Il primo editore del Corriere dell'Umbria

18.05.2013 - 10:34

0

La definì "una linea senza linea" nel comunicato che scrisse in prima pagina in una fase per certi versi decisiva nella storia del Corriere dell'Umbria. Era il 10 settembre 1983, la data del cambio della guardia alla direzione con Giulio Mastroianni che subentrava ad Antonio Carlo Ponti. Il giornale era in edicola ormai da quattro mesi ed era, quello, il momento di tracciare un primo bilancio anche per rispondere ai primi "attacchi", nemmeno tanto velati, che stavano cominciando ad arrivare dall'esterno. Era, quello della stampa locale, un mondo tutto da scoprire.
Fino ad allora l'informazione, per così dire, si occupava di riportare nel giornale solo alcuni settori della realtà sociale, istituzionale, culturale e sportiva della regione. "La nostra linea - spiegò quel giorno Leonello Mosca - è quella degli umbri, di tutti gli umbri di buona volontà che intendono guardare ai problemi reali della loro regione e che non si attardano a criticare una iniziativa se portata avanti dal partito 'x', mentre la elogiano se fatta propria dal partito 'z'. Il nostro giornale è umbro. I nostri interessi puntano sull'Umbria. Certo, nel panorama spesso ringhioso delle testate giornalistiche ben ricollegabili a questo o quel partito, una linea diversa - come la nostra - può venire considerata una mancanza di linea. Per noi è invece la linea Umbria".
Leonello Mosca quel giorno difese la sua idea: far nascere il primo quotidiano locale tutto umbro e farlo crescere. Eugubino, e dunque tenace e risoluto, sapeva di essersi imbarcato in un'impresa titanica; prese dunque il posto di timoniere facendo sempre sentire la sua presenza alla redazione, rimboccandosi le maniche per primo, improntando e partecipando all'evoluzione della sua creatura. Non era nato editore, Leonello Mosca, ma ha avuto la forza e l'intelligenza di voler imparare ad esserlo. Ha creato professionalità che oggi gli devono gratitudine. Molti dei giornalisti che sono "nati" con lui sono rimasti al Corriere dell'Umbria oci sono ritornati; altri hanno preso strade diverse raccogliendo comunque soddisfazioni altrettanto significative. Si è andato formando anche personale poligrafico capace e dedito al lavoro che si è rivelato essenziale per la testata. Lungo il suo cammino, Leonello Mosca si è imbattuto anche in vicende delicate, rispetto alle quali ha sempre risposto in prima persona. Come fece intendere avrebbe fatto fin da quel 18maggiodi trent'anni fa. Mantenendo la parola. Perchè era ed è un uomo perbene.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Crisi di Gerusalemme, tre palestinesi e tre israeliani uccisi

Crisi di Gerusalemme, tre palestinesi e tre israeliani uccisi

Gerusalemme (askanews) - E di almeno tre morti e oltre cento feriti il bilancio provvisorio delle vittime degli scontri fra polizia israeliana e fedeli palestinesi scoppiati nel venerdì di preghiera nei pressi della Spianata delle Moschee, nella Città Vecchia di Gerusalemme. Più tardi nella stessa giornata tre coloni ebraici sono stati uccisi a coltellate da un palestinese entrato ...

 
Usa, Scaramucci è il nuovo direttore della comunicazione di Trump

Usa, Scaramucci è il nuovo direttore della comunicazione di Trump

New York (askanews) - La notizia ora è ufficiale: il presidente statunitense, Donald Trump, ha scelto Anthony Scaramucci, finanziere di Wall Street, come direttore della comunicazione. L'incarico era vacante dalle dimissioni di Mike Dubke, presentate a maggio, e il ruolo da allora è stato ricoperto ad interim da Sean Spicer, portavoce della Casa Bianca. Una scelta che proprio non è piaciuta allo ...

 
Venezuela, Maduro posta video in auto durante sciopero generale

Venezuela, Maduro posta video in auto durante sciopero generale

Milano, 21 lug. (askanews) - "La gente sta lavorando, guardate, i negozi sono aperti": parola di Nicolas Maduro, il presidente venezuelano tanto contestato in patria che si è messo alla guida di un'auto durante lo sciopero generale indetto dall'opposizione per verificare di persona l'adesione alla protesta. E poi ha postato il video sui social: nel filmato si vede Maduro guidare e commentare ...

 
In scena musica, danza e solidarietà

Narnia Festival

In scena musica, danza e solidarietà

Proseguono con successo gli appuntamenti del Narnia Festival diretto dalla pianista Cristiana Pegoraro che celebra l’arte in tante delle sue forme in un intarsio il cui filo ...

22.07.2017

"Sul ponte sventola solo la mia bandiera"

Intervista ad Alessandro Mannarino

"Sul ponte sventola solo la mia bandiera"

“Quando sto sul palco sventolo una bandiera solo mia, fatta di molti colori, uguale a nessun’altra. E’ una bandiera nata dalla mia esperienza, dai miei incontri, dalle mie ...

21.07.2017

Sfilano le miss

Prefinali a Jesolo nel 2016

Tuoro

Sfilano le miss

Sabato 22 luglio Miss Italia si specchierà in riva al Trasimeno. Il tour della bellezza umbro, per l’organizzazione dell’Agenzia Syriostar di Montecatini Terme, sarà di scena ...

21.07.2017