Leonello Mosca, una grande idea e tanto coraggio

Leonello Mosca, una grande idea e tanto coraggio

Il primo editore del Corriere dell'Umbria

18.05.2013 - 10:34

0

La definì "una linea senza linea" nel comunicato che scrisse in prima pagina in una fase per certi versi decisiva nella storia del Corriere dell'Umbria. Era il 10 settembre 1983, la data del cambio della guardia alla direzione con Giulio Mastroianni che subentrava ad Antonio Carlo Ponti. Il giornale era in edicola ormai da quattro mesi ed era, quello, il momento di tracciare un primo bilancio anche per rispondere ai primi "attacchi", nemmeno tanto velati, che stavano cominciando ad arrivare dall'esterno. Era, quello della stampa locale, un mondo tutto da scoprire.
Fino ad allora l'informazione, per così dire, si occupava di riportare nel giornale solo alcuni settori della realtà sociale, istituzionale, culturale e sportiva della regione. "La nostra linea - spiegò quel giorno Leonello Mosca - è quella degli umbri, di tutti gli umbri di buona volontà che intendono guardare ai problemi reali della loro regione e che non si attardano a criticare una iniziativa se portata avanti dal partito 'x', mentre la elogiano se fatta propria dal partito 'z'. Il nostro giornale è umbro. I nostri interessi puntano sull'Umbria. Certo, nel panorama spesso ringhioso delle testate giornalistiche ben ricollegabili a questo o quel partito, una linea diversa - come la nostra - può venire considerata una mancanza di linea. Per noi è invece la linea Umbria".
Leonello Mosca quel giorno difese la sua idea: far nascere il primo quotidiano locale tutto umbro e farlo crescere. Eugubino, e dunque tenace e risoluto, sapeva di essersi imbarcato in un'impresa titanica; prese dunque il posto di timoniere facendo sempre sentire la sua presenza alla redazione, rimboccandosi le maniche per primo, improntando e partecipando all'evoluzione della sua creatura. Non era nato editore, Leonello Mosca, ma ha avuto la forza e l'intelligenza di voler imparare ad esserlo. Ha creato professionalità che oggi gli devono gratitudine. Molti dei giornalisti che sono "nati" con lui sono rimasti al Corriere dell'Umbria oci sono ritornati; altri hanno preso strade diverse raccogliendo comunque soddisfazioni altrettanto significative. Si è andato formando anche personale poligrafico capace e dedito al lavoro che si è rivelato essenziale per la testata. Lungo il suo cammino, Leonello Mosca si è imbattuto anche in vicende delicate, rispetto alle quali ha sempre risposto in prima persona. Come fece intendere avrebbe fatto fin da quel 18maggiodi trent'anni fa. Mantenendo la parola. Perchè era ed è un uomo perbene.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Francia, in stato di fermo il miliardario Bolloré

Francia, in stato di fermo il miliardario Bolloré

Parigi, (askanews) - Il miliardario francese Vincent Bolloré è stato fermato a Nanterre per "corruzione di funzionari pubblici stranieri" in riferimento a due vicende a Lomé in Togo e a Conakry in Guinea. I magistrati sospettano che il leader del gruppo Bolloré abbia facilitato l'ascesa al potere di leader africani fornendo consulenze e servizi di comunicazione a prezzo inferiore al mercato. Lo ...

 
Salute

I 60 anni di Enterogermina, farmaco icona Made in Italy

Il probiotico italiano prodotto nello stabilimento Sanofi di Origgio (Varese) festeggia il suo sessantesimo compleanno in un momento di grande fermento per gli studi sul microbiota umano, la flora batterica intestinale. Mantenerla in equilibrio è fondamentale per il benessere dell’intero organismo

 
Cena glamour per Trump e Macron, le first lady rubano la scena

Cena glamour per Trump e Macron, le first lady rubano la scena

Mount Vernon (Virginia), (askanews) - Lo sfarzo di Mount Vernon, la dimora storica di George Washington in Virginia, una cena a base di agnolotti e sogliola di Dover, l'eleganza delle due first lady Melania e Brigitte - la prima in nero, la seconda in giallo - e soprattutto il feeling tra i due presidenti Donald Trump ed Emmanuel Macron. Due ore di convivio, durante le quali a rubare la scena ...

 
Altro

Attesa finita, tornano gli Avengers

Esce domani 25 aprile Avengers: Infinity War. Nuovo attesissimo film Marvel che arriva nelle sale in concomitanza con il decimo anniversario dei Marvel Studios. Il terzo capitolo degli Avengers e diciannovesimo sarà distribuito in circa 900 copie da The Walt Disney Company Italia. Gli Avengers si sono divisi in due fazioni durante la Guerra Civile, inoltre Hulk e Thor erano impegnati tra lo ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018