Gualdo Cattaneo

Il festival delle porchette d'Italia festeggia il decennale

11.05.2018 - 17:03

0

Dieci anni e non sentirli. Porchettiamo, il Festival delle porchette d’Italia in programma come sempre a San Terenziano di Gualdo Cattaneo (Perugia) dal 18 al 20 maggio, festeggia per l’edizione 2018 il decennale di una avventura gastronomica straordinaria.

I migliori produttori di quello che è considerato il prodotto “re” dei cibi di strada, la porchetta, si danno quindi ancora una volta appuntamento in Umbria, a San Terenziano, per la tre giorni di festival. Un percorso gastronomico dai “cru” della porchetta umbra fino a quella laziale, calabrese e siciliana, insieme al migliore cibo di strada italiano. Sono poi tutti confermati i partner che hanno da sempre accompagnato il successo dell’evento: la rosa di birre artigianali italiane e straniere, selezionate da Fermento Birra, e i vini della Strada del Sagrantino. Ricco poi il programma delle iniziative collaterali tra musica, passeggiate e animazione.

Ecco allora che la piazza principale dell’affascinante borgo umbro di San Terenziano si colorerà ancora di porchette (‘Piazza delle Porchette’), con i loro artefici giunti da ogni dove. Profumi e sapori inebrianti che trovano pieghe aromatiche inaspettate. Spezie e cotture ne forgiano il gusto, regalando un caleidoscopio di sensazioni. Ci sono quelle vicine di Grutti, col Cicotto Presidio Slow Food in braccio, quasi fosse un bambinello; quindi Bevagna e Casalalta. C’è ovviamente Ariccia, una delle patrie putative di questa leccornia e la versione marchigiana. E poi quelle arrivate da più lontano. La calabrese rigogliosa e piccante e la grande novità di quest’anno: la porchetta siciliana da maiale nero dei Nebrodi. L’Azienda Agricola Il Vecchio Carro di Caronia (Me), nella persona di Giuseppe Oriti, cura l’allevamento di maialini neri allo stato semibrado, una razza dalle origini antiche. Per realizzare la porchetta che ha reso famoso l’agriturismo Il Vecchio Carro, il gusto della carne viene esaltato dai mastri salumieri attraverso un procedimento di massaggiatura con il sale marino siciliano e con vari aromi, che precede la cottura nel forno a legna.

Sempre in piazza, alcuni dei cuochi più brillanti della regione ci deliziano con i loro panini d’autore nello spazio ‘In Punta di Porchetta’. Nel Giardino del Castello inoltre, come al solito, i tanti amici del migliore street food italiano con ‘Porchettiamo&Friends’: il lampredotto fiorentino di Luca Cai, ovviamente, la torta al testo e le olive ascolane Migliori. Oltre a una gustosa novità napoletana e una in arrivo dalla più vicina Trevi: le lumache in porchetta della Lumacheria trevana. Torna poi il panino con porchetta gluten free, dopo la “rivolta” dei celiaci dell’anno scorso. Il panino senza glutine con la porchetta di Grutti potrà essere quindi gustato anche dai celiaci grazie alla collaborazione tra Aic Umbria e Il Buongustaio Maurizio Flamini. L’Enoteca della Strada del Sagrantino, con i vini bianchi e rossi di questi territori, e il chiosco di Fermento Birra, con alcune delle migliori produzioni brassicole artigianali alla spina, completano l’offerta per quanto riguarda la questione bevande.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Economia

Bnl al Wired Next Fest 2018

Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione retail Bnl, racconta il progetto Bnl Explorer per spiegare come gestire la complessità in cui siamo immersi.

 
A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

A Spief dialogo e business, modello vincente di Conoscere Eurasia

San Pietroburgo, (askanews) - Conoscere Eurasia ha creato un modello di capacità nel dialogo sul business anche in periodo di sanzioni. Ed è riuscita a coinvolgere due nomi importanti del business europeo a Mosca. Parla Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia: "Io non vorrei essere molto presuntuoso. Sia Philippe Pegorier che Frank Schauff sono nel nostro comitato organizzativo e ...

 
Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

San Pietroburgo (Russia), (askanews) - Si chiude oggi il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dopo giornate molto intense di incontri e una partecipazione internazionale per certi versi, sorprendente. La Russia di Vladimir Putin è apparsa tutt'altro che isolata. Parterre di altissimo profilo, a iniziare dal presidente francese Emmanuel Macron, oltre al premier giapponese Shinzo Abe ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018