Caos sedi distaccate all’Alberghiero di Assisi. Gli studenti scendono in piazza

Cartelloni di protesta contro la situazione dell’istituto: “E’ un danno per tutti”

12.05.2013 - 15:36

0

Cartelloni al cielo e striscioni di protesta. “Una situazione pesante per noi tutti” afferma il giovane rappresentante di istituto Nicola Negozianti. In centinaia gli allievi dell’istituto Alberghiero che hanno manifestato delusione per il grave stato logistico e strutturale in cui versa la loro scuola. Ragazzi speranzosi di veder riconosciuti i loro diritti, primo tra tutti quello inviolabile dello studio, da esercitarsi in spazi adeguati. L’assemblea pubblica organizzata dalla Rsu dell’istituto scolastico, ha visto la partecipazione dei segretari regionali dei sindacati, corpo docente e genitori per sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni sul problema di quella sede ufficialmente unica che dislocandosi in quattro punti comporta troppi problemi organizzativi.
“Non è un capriccio ma una concreta esortazione di aiuto” dice Lucia Fiumi (Rsu). “Una scuola radicata nel territorio che vede aumentare anche il numero di allievi residenti ad Assisi” sottolinea Patrizia Proietti (Rsu). I docenti Massimo Capodimonti e Stefano Bibi sottolineano l’appoggio dell’amministrazione negli ultimi anni e il grande impegno del dirigente scolastico Bianca Maria Tagliaferri. Franco Gagliardoni responsabile provinciale Uil afferma “è la scuola con il terzo polo di attrazione turistica mondiale”.
Alla manifestazione ha partecipato anche il capogruppo del Pd Simone Pettirossi mentre il sindaco Ricci e l’assessore Francesco Mignani erano impegnati in un sopralluogo delle aule insieme al rettore dell’istituto, Dante Siena.
È seguito un incontro con rappresentanze sindacali tra cui Ivana Barbacci Cisl scuola, alunni, insegnanti e genitori. Il primo cittadino ha convocato, unitamente alla Provincia, una conferenza permanente tra istituzioni per il 16 maggio, per risolvere la situazione utilizzando al meglio i 2,4 milioni di euro disponibili per la riqualificazione del convitto e puntando a “trovare una soluzione didattico gestionale per aggregare l’operatività educativa della struttura alberghiera in un unico polo”.
Il Comune ha programmato un’area per il nuovo istituto alberghiero per cui si chiederanno risorse al governo.

A cura di Cristiana Costantini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Addio a Malcolm Young, cofondatore degli AC/DC
Musica in lutto

Addio a Malcolm Young, cofondatore degli AC/DC

E' morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista, compositore e cofondatore del gruppo rock AC/DC. A dare la notizia è stata la stessa band sulla sua pagina web ufficiale. Nato a Glasgow, in Scozia, nel 1953, aveva fondato il gruppo australiano con suo fratello Angus nel 1973 a Sydney. Tra i tanti successi della band "Highway to hell" e "Back in black", considerato il secondo album più venduto di ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Addio a Malcolm Young, cofondatore degli AC/DC

Musica in lutto

Addio a Malcolm Young, cofondatore degli AC/DC

E' morto a 64 anni Malcolm Young, chitarrista, compositore e cofondatore del gruppo rock AC/DC. A dare la notizia è stata la stessa band sulla sua pagina web ufficiale. Nato ...

18.11.2017

Giole Dix e le nevrosi ipocondriache di Moliere

Perugia

Gioele Dix e le nevrosi ipocondriache di Moliere

Il capolavoro di Moliere Il malato immaginario, con la raffinata regia di Andrèe Ruth Shammah, sarà al teatro Morlacchi di Perugia, da martedì 21 a giovedì al 23 novembre. ...

17.11.2017

"Sold out" per il Nobel alla sala dei Notari

Perugia

"Sold out" per il Nobel alla sala dei Notari

Grande folla ieri, venerdì 17 novembre, per la lectio magistralis del Premio Nobel per la Fisica, Barry Barish. Nel progetto del Post (Perugia officina della scienza e della ...

17.11.2017