Conferita la cittadinanza onoraria di Assisi per la pace a Shimon Peres

Onoreficienza al presidente israeliano nella Basilica Superiore: "Francesco di Bernardone ha dedicato la sua vita alla lotta contro la povertà, alla ricerca della pace, abbracciando il valore dell'umiltà"

02.05.2013 - 09:46

0

I riflettori dei media di tutto il mondo tornano puntati sulla Città del Poverello per un evento di grande portata culturale: il conferimento della cittadinanza onoraria di Assisi per la pace a Shimon Peres. Ad attendere il presidente israeliano presso le incantevoli mura antiche della Sala Papale della Basilica Superiore di San Francesco, padre Mauro Gambetti custode del Sacro Convento, la comunità francescana, il vescovo d'Assisi Monsignor Domenico Sorrentino, il sindaco Claudio Ricci, il presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, illustri ospiti ed esponenti delle forze civili e militari oltre che un vastissimo pubblico di cittadini.

Lo "shalom" La mattinata è stata introdotta da padre Egidio Canil ed è ufficialmente iniziata con lo "shalom" di padre Mauro Gambetti che ha affermato "nel ricordare con ammirazione le azioni che Lei ha compiuto a favore della riconciliazione tra i popoli, riconosciamo la profonda sintonia con San Francesco e con lo spirito di Assisi, attraverso il quale continuiamo l'opera di pace del Poverello".

Il saluto della Chiesa diocesana è stato portato dal vescovo Sorrentino che ha sottolineato l'importanza dell'incontro come un'occasione per ribadire i legami profondi che sussistono tra la comunità cristiana e il popolo ebraico "valori fondamentali di religione e di civiltà ci uniscono, al di là delle differenze che la fede cristiana ha assunto rispetto alle radici ebraiche da cui deriva - ha detto - e che restano anche per noi, secondo le parole dell'apostolo Paolo, un dono irrevocabile di Dio".

Il sindaco Ricci "La prima cittadinanza della pace in questo luogo della conciliazione" ha affermato il sindaco Ricci "le pietre di Assisi, culla del francescanesimo, patrimonio dell'umanità, riconoscono in Lei illustre presidente, un segno dei serafici valori ed esempio prezioso per la pace".

Il discorso di Peres Un presidente che si è dimostrato commosso e vicino a tutti i presenti. "Assisi - ha esordito - è una delle città storiche più eccezionali, non tanto per la sua dimensione ma per il suo spirito - e ha continuato - Francesco di Bernardone ha dedicato la sua vita alla lotta contro la povertà, alla ricerca della pace, abbracciando il valore dell'umiltà. Porgo alla gente di Assisi - ha concluso - profondi ringraziamenti da parte della mia nazione: non ci dimenticheremo mai gli sforzi che avete sostenuto per salvare le vite di noi ebrei". Il capo di Stato israeliano ha parlato inoltre di papa Francesco, che con la sua genuina modestia si è guadagnato il rispetto e l'ammirazione di tutto il mondo e ha sottolineato: "Ritengo che tutti gli esponenti delle religioni del pianeta possano dare un contributo utile alla costruzione della pace, mettendo fine alla violenza e alla miseria".

I predecessori di Peres ad Assisi "Shimon Peres è il nono premio nobel per la pace in visita alla Basilica di San Francesco - ha dichiarato padre Enzo fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi - i suoi predecessori giunti ad Assisi sono Lech Walesa (18 gennaio 1981), Dalai Lama (26 ottobre 1986), Madre Teresa di Calcutta (26 ottobre 1986), Yasser Arafat (6 aprile 1990), Betty Williams (24 settembre 1995), Carlos Felipe Ximenes Belo (15 giugno 1997), Mikhail Gorbaciov (15 marzo 2008) e Mohamed ElBaradei (17 novembre 2009)". La giornata si è conclusa con il Cantico delle Creature a cura della Cappella Musicale della Basilica. Assisi "Città della Pace" ha accolto un nuovo cittadino, Shimon Peres, Nobel per la Pace.


Cristiana Costantini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Scuola, Anquap: sistema informatico da rinnovare, Ministero tace

Scuola, Anquap: sistema informatico da rinnovare, Ministero tace

Roma, (askanews) - "E' da anni che aspettiamo dal nostro ministero di riferimento dei servizi, una struttura informatica che possa facilitare il nostro lavoro. Siamo bombardati quotidianamente da una miriade di norme quasi schizofreniche. Non abbiamo un sistema informatico in grado di supportarci nelle difficoltà quotidiane del nostro lavoro". Lo ha spiegato il vicepresidente dell'Anquap, Marco ...

 
Nra all'attacco: "vergognosa politicizzazione della tragedia"

Nra all'attacco: "vergognosa politicizzazione della tragedia"

Roma, (askanews) - "Una vergognosa politicizzazione di una tragedia, la strategia classica da manuale di un movimento velenoso": Wayne LaPierre, il capo della potente lobby delle armi NRA, la National Rifle Association, si lancia contro il partito democratico accusandolo di strumentalizzare la tragedia della Florida. LaPierre ha parlato nel corso di un discorso a National Harbor in Maryland.

 
Scuola, Anquap: pronti a una dura lotta ma no sciopero

Scuola, Anquap: pronti a una dura lotta ma no sciopero

Roma, (askanews) - "Se il governo non deciderà di riaprire le trattative per un giusto riconoscimento sul piano normativo e retributivo, noi inizieremo una sequela di azioni sindacali protestative che potrebbero condurre anche al blocco degli uffici e alle dimissioni in bianco". Lo annuncia il presidente Anquap Giorgio Germani, a margine della "assemblea/manifestazione" che si è svolta a Roma in ...

 
Siria, nuovi raid sulla Ghouta orientale: uccisi 36 civili

Siria, nuovi raid sulla Ghouta orientale: uccisi 36 civili

Damasco (askanews) - Nuovo raid del regime siriano sulla Ghouta orientale, enclave a est di Damasco in mano ai ribelli e assediato dalle forze del regime di Bashar al-Assad che hanno lanciato un ennesimo attacco, uccidendo altri 36 civili. Medici Senza Frontiere ha dichiarato che 13 delle sue strutture in zona sono state danneggiate. Mentre la situazione si fa sempre più grave l'Onu chiede una ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018