Mogol e cinquant'anni di successi: al Lyrick per uno spettacolo di musica e pensieri

Per tre ore il maestro ha conversato con il suo pubblico e il giornalista Luca Damiani

04.03.2013 - 10:05

0

Per Mogol la semplicità è una ricetta vincente e per celebrare cinquant'anni di successi ha composto uno spettacolo fatto di pensieri, parole e musica dove la semplicità, appunto, ha fatto ancora una volta centro. Per quasi tre ore gli spettatori del Lyrick, sabato sera, hanno ascoltato il “maestro” - così è per tutti - sull’onda di “giovani emozioni” ma anche sulla forza di un’arte che non conosce stagioni e si rinnova nel tempo. Mogol, seduto in un angolo del palcoscenico, a conversare con il suo pubblico e il giornalista Luca Damiani; al centro il giovani, gli allievi del Cet, a cantare e suonare pezzi di storia della canzone italiana: le hit di Tenco, Battisti, Dalla, Pfm, Morandi.
Ogni canzone, una storia, un ricordo, un’emozione. E applausi, cori solo accennati dalla platea per non rovinare testi che hanno acquisito nel vissuto di molti un’aura di sacralità. E il maestro sta lì per raccontarsi, ma aggiunge una vibrazione in più. Damiani la coglie, come i suoi allievi e il pubblico. “E’ incredibile vedere come Giulio - dice il giornalista - dopo tutto questo tempo partecipi con intensità ogni nota”. “Beh, non sono ancora morto”.
E’ la risposta di Rapetti: puntuale, sintetica, arguta come ci ha abituato. La storia comincia con un omaggio a Luigi Tenco con “Se stasera sono qui” e poi il triste accenno a quel Sanremo. E poi scorrono sulle voci di Marta, Emma, Carlotta, Paula, Marta, Edmonda successi intramontabili come “Vita”, “Prendila così”, “Emozioni”, “Se stiamo insieme”; per sconfinare anche in testi poco conosciuti ma straordinari come “Il ponte” e “Io mamma” che lui stesso non sapeva di avere scritto: “L’ho scoperto - racconta - per caso, grazie a un fan che mi è venuto a trovare un giorno. E ho capito che era mia - prosegue - solo perché mi ci sono riconosciuto nello stile”.

Servizio intergrale nel Corriere dell'Umbria del 4 marzo
A cura di Sabrina Busiri Vici

Servizio fotografico di Giancarlo Belfiore

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

M5s e Pd si stanno già parlando
All'ombra del 25 aprile

M5s e Pd si stanno già parlando

All'indomani del disgelo ufficiale fra M5s e Pd certificato dall'incontro fra l'esploratore-presidente della Camera, Roberto Fico e il segretario reggente del Nazareno, Maurizio Martina, già si colgono i risultati del nuovo clima instaurato. Eccone una testimonianza filmata da Perugia, dietro le quinte delle celebrazioni per il 25 aprile. Non che sia già fatto un nuovo governo con Luigi Di Maio ...

 
Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Trump riceve Macron: "Da matti l'accordo con l'Iran"

Roma, (askanews) - "Da matti l'accordo con l'Iran": così il presidente statunitense dalla Casa Bianca dove riceve il francese Emmanuel Macron. Proprio l'accordo con Teheran firmato da Barack Obama assieme alla diplomazia internazionale è uno dei temi caldi dell'incontro fra Parigi e Washington: Macron aveva per missione cercava di convincere Trump a non recedere dall'accordo, perdendo anni di ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018