Monti ad Assisi per il concerto di Natale: “L’Italia ce la farà”

Per il presidente del Consiglio l'ascolto di Morricone in Basilica, visita alla cripta di San Francesco, alla cappella di San Nicola e cena in refettorio  

17.12.2012 - 09:03

0

Germogli di speranza sono quelli seminati dal presidente del Consiglio Mario Monti, giunto ieri ad Assisi insieme alla moglie Elsa, per la prima volta da premier, in occasione del 27esimo concerto di Natale organizzato dal Sacro convento che ha avuto luogo nella solenne e suggestiva cornice della basilica di San Francesco e che sarà trasmesso in eurovisione su Rai Uno il 25 dicembre.“ L’Italia ha conquistato credibilità e fiducia in Europa e nel mondo”, ha affermato Monti alla vigilia della sua visita nella città serafica, convinto che “il peggio è passato” e che “l’Italia non è deragliata e ce la farà”.
Un messaggio di fiducia al quale ha fatto eco quello del presidente del Senato Renato Schifani, che al suo arrivo ad Assisi, “centro della riflessione e della speranza”, ha detto ai giornalisti: “Dobbiamo credere in questa grande Italia”. Un concerto maestoso e soave che ha visto protagonista un maestro d’eccezione, il premio Oscar alla carriera Ennio Morricone, nel dirigere l’Orchestra sinfonica nazionale della Rai e il coro dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia e alcune voci soliste, fra le quali anche quella di Massimo Ranieri. Al termine del concerto, sotto uno scroscio di pioggia, Monti e Schifani si sono recati nella cripta che custodisce le spoglie del Santo. Dopo aver pregato e acceso una candela sulla tomba del Poverello, il custode del Sacro convento padre Giuseppe Piemontese e il direttore della sala stampa padre Enzo Fortunato hanno condotto i due presidenti nella cappella di San Nicola, recentemente inaugurata dopo una lunga opera di restauro, dove il custode ha mostrato loro il “Codice 338”, l’originale Cantico delle creature scritto da San Francesco, che il premier aveva definito di recente “un poetico inno alla vita”.
Il premier ha accolto quindi l’invito ad unirsi alla cena nel refettorio del Sacro, dove con semplicità e condivisione francescana sono state servite pietanze della tradizione natalizia. Il pasto si è concluso con il ringraziamento del premier che ha ricevuto in dono dai frati la lampada votiva in segno di riconoscenza e gratitudine.

A cura di Sara Caponi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Voto in Giappone, Abe chiede l'ok per la riforma costituzionale

Voto in Giappone, Abe chiede l'ok per la riforma costituzionale

Tokyo (askanews) - Shinzo Abe alla prova della verità. Il 22 ottobre in Giappone si vota per la Camera dei rappresentanti, un passaggio importante per il premier nipponico che ha indetto le elezioni anticipate con il doppio obiettivo di ottenere un mandato per la riforma costituzionale e dirottare in ambito sociale l'extragettito che dovrebbe giungere dal 2020 grazie all'incremento della tassa ...

 
Conegliano Valdobbiadene superiore Docg, il prosecco eroico

Conegliano Valdobbiadene superiore Docg, il prosecco eroico

Milano (askanews) - Nel variegato mondo del prosecco, occupa un posto di eccellenza. Un'eccellenza garantita dal territorio su cui nasce, quelle colline adagiate tra le asperità delle Dolomiti e la laguna veneta. E dalla sapienza degli uomini che qui lo producono da oltre 140 anni. Il Conegliano Valdobbiadene prosecco superiore Docg è il frutto di questo lembo di terra fortunata, 15 Comuni nelle ...

 
Kenya, Odinga: solo con riforme potremmo partecipare ad elezioni

Kenya, Odinga: solo con riforme potremmo partecipare ad elezioni

Roma, (askanews) - Ancora non è troppo tardi per approvare le riforme che farebbero riconsiderare al leader dell'opposizione kenyana Raila Odinga la sua decisione di ritirarsi dalle elezioni presidenziali del 26 ottobre. Lo ha affermato lo stesso Odinga parlando con la stampa dopo le dimissioni di Roselyn Akombe, membro della Commissione elettorale che si è detta convinta della parzialità di ...

 
A Ischia al via il G7 dei ministri dell'Interno tra le proteste

A Ischia al via il G7 dei ministri dell'Interno tra le proteste

Ischia, (askanews) - I sette ministri dell'interno delle principali democrazie industrializzate del mondo si incontrano a Ischia per il vertice del G7 su contrasto al terrorismo, anche via web, e lotta ai foreign fighters di ritorno dai territori liberati dall'Isis. In tanti però sono scesi in piazza per chiedere ai grandi politiche diverse e che tutelino i diritti umani. Ecco alcune voci del ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

"Il collegio 2"

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano

Avventura televisiva finita per Dimitri Tincano, il quindicenne ternano che ha partecipato al reality di Raidue "Il collegio 2". Il ragazzo è arrivato all'ultima puntata, ma ...

18.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017