1997-2012: a quindici anni dal sisma, completato il 99% degli interventi. Marini: "Una dura prova per tutti"

Undici le vittime, decine e decine di feriti, 76 comuni coinvolti, 33mila edifici danneggiati e oltre 22mila persone costrette a lasciare la propria abitazione FOTOGALLERY

27.09.2012 - 09:05

0

Quindici anni fa, il 26 settembre 1997, due forti scosse di terremoto ferirono l'Umbria. La prima in piena notte, alle 2.33 (magnitudo 5,8, epicentro Cesi); l'altra qualche ora più tardi, alle 11,42 (magnitudo 6,1, epicentro Annifo). Devastante il bilancio: undici vittime, decine e decine di feriti, 76 comuni coinvolti, 33mila edifici danneggiati e oltre 22mila persone costrette a lasciare la propria abitazione. Lo sciame sismico durò fino alla primavera del 1998 mettendo a dura prova gli umbri con ben mille scosse. A distanza di 15 anni, mentre nei centri principali colpiti dal terremoto si susseguono iniziative e manifestazioni per ricordare quel difficile periodo, la ricostruzione può dirsi praticamente conclusa. L'Umbria, protagonista di una rinascita a tempo di record e da tutti indicata come un esempio, ha potuto contare complessivamente su 5 miliardi e 300 milioni di euro.

L'intervento della presidente Marini La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, in occasione del quindicesimo anniversario del terremoto, rivolge innanzitutto il suo pensiero alle vittime, rinnovando "il cordoglio per quelle vittime, per i due frati,  Angelo Lapi e Zdzislaw Borowiec, ed i due tecnici della Sopraintendenza ai Beni culturali,  Bruno Brunacci e Claudio Bugiantella, che morirono nel drammatico crollo delle volte della Basilica di San Francesco ad Assisi". Per la presidente Marini, il terremoto rappresentò per l'Umbria una "dura ed impegnativa prova", in quanto – al di là del ridotto numero di vittime – alcune decine di migliaia di persone persero la loro casa, molti edifici pubblici e di culto rimasero inagibili, il sistema delle imprese locali subì danni diretti e indiretti: "In questi quindici anni – sottolinea - l'Umbria è stata ricostruita. Sicurezza, qualità e trasparenza sono stati i punti qualificanti della nostra opera di ricostruzione che ha anche rappresentato una occasione per definire e sperimentare un quadro normativo che ha introdotto significative innovazioni, grazie alle quali ogni intervento di ricostruzione ha potuto essere realizzato nel rispetto delle più moderne tecniche antisismiche".
Infine, in Umbria la ricostruzione ha significato un'occasione per elevare il livello della trasparenza nella pubblica amministrazione. "L'opera di ricostruzione – sottolinea la presidente Marini - ha visto l'impiego di ingenti risorse pubbliche che dovevano essere utilizzate nel modo più corretto e trasparente. Anche in questo abbiamo cercato di garantire il massimo del rigore nell'utilizzo dei fondi pubblici, ed abbiamo sperimentato pure l'innovativa pratica del Documento unico di regolarità contributiva, per  garantire quanto più possibile i lavoratori ed impedire allo stesso tempo alle imprese edili non in regola di accedere a contratti d'appalto per gli interventi di ricostruzione".
Nel pomeriggio di oggi la presidente Marini parteciperà  alle iniziative organizzate ad Assisi per ricordare l'anniversario del sisma, nell'ambito delle quali verrà conferita la cittadinanza onoraria ad Antonio Paolucci. "Voglio cogliere questa occasione per ringraziare ancora il professor Paolucci per l'opera svolta in qualità di Commissario straordinario per la ricostruzione della Basilica – conclude la presidente della Regione Umbria - e per aver dato via a quello che fu definito 'il cantiere dell'utopia', grazie al quale fu realizzato uno degli interventi più difficili e complessi di ricostruzione e recupero di un patrimonio inestimabile, come la Basilica di San Francesco e i suoi affreschi".  

 

Notizie correlate
Dopo 15 anni dal terremoto, l'Umbria ricorda le sue ferite

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Legge elettorale in aula alla Camera a fine maggio
La svolta

Legge elettorale in aula alla Camera a fine maggio

La legge elettorale approderà in aula alla Camera l'ultima settimana di maggio, presumibilmente a partire dal 29 su richiesta di Pd e M5S. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Montecitorio che ha raccolto così a stretto giro l'appello del presidente della Repubblica Mattarella fatto proprio oggi durante un incontro al Quirinale con i presidenti di Camera e Senato Laura Boldrini e Pietro ...

 
Addio a Jonathan Demme, vinse l'Oscar con il Silenzio degli Innocenti
Lutto

Addio a Jonathan Demme, vinse l'Oscar con il Silenzio degli Innocenti

Ha diretto alcuni capolavori come Il silenzio degli innocenti e Philadelphia. E' morto dopo una lunga malattia a 73 anni il regista americano Jonathan Demme. Nato nel 1944 vicino a New York ottiene presto i primi riconoscimenti: già nel 1979 a soli 35 anni con il thriller Il segno degli Hannan vince il "New York Film". Con il silenzio degli innocenti in cui dirige Anthony Hopkins nel ruolo di ...

 
Nasce Luiss Open, research magazine del pensiero aperto

Nasce Luiss Open, research magazine del pensiero aperto

Roma, (askanews) - Presentato LUISS OPEN, primo research magazine nato per sviluppare la ricerca e la formazione, dando voce a docenti, studenti, top manager e influencers su argomenti di ampio respiro e su temi di stretta attualità, suscettibili di dibattito e di riflessioni aperte. In sintesi un innovativo aggregatore di idee, fonte di approfondimento scientifico a favore del pubblico esterno e ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Il parco giochi con Marco Bocci e Laura Chiatti

Il taglio del nastro con Marco Bocci e Laura Chiatti

La sorpresa

Il parco giochi con Marco Bocci e Laura Chiatti

Un battesimo targato Marco Bocci e Laura Chiatti quello de “L’isola di Peter Pan”, il nuovo parco giochi per bambini che da sabato scorso ha iniziato la sua avventura a Marsciano. ...